Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Frizione auto dura: cause e rimedi

Frizione auto dura: cause e rimedi

Trovarsi a contatto con un pedale della frizione che presenta un’anomalia vuol dire che si è innanzi ad un problema da risolvere.

Cause

Nel caso in cui si noti una frizione dura da azionare, si è chiaramente innanzi ad un problema, che non per forza deve rivelarsi di grande entità. Possono essere molteplici le cause di una frizione dura, tutte riconducibili al sistema pedale/cavo e non alla frizione in sé. Una frizione può diventare dura principalmente per presenza di sporcizia e detriti nella sede del pedale che non favoriscono il normale scorrimento dello stesso una volta premuto.

Un’altra causa primaria di frizione auto dura è un accumulo di detriti e sporcizia sul cavo frizione o una scarsa lubrificazione dello stesso. Anche lo stato di usura del cavo diventa essenziale per un buon funzionamento della frizione, se troppo consumato dapprima la frizione diventerà dura, ma il rischio di rottura è in ogni caso dietro l’angolo.

Rischi

I rischi di una frizione auto dura sono parallelamente collegati alla causa scatenante, ossia se un problema di frizione dura è dato da sporcizia presenti a livello del pedale, il rischio a lungo andare sarà quello di un bloccaggio dello stesso; se la causa della durezza della frizione è immediatamente rapportabile al cavo il rischio principale è quello di una usura amplificata dello stesso che porterà in tempi rapidi alla rottura con conseguenze ovvie di costi di riparazione che possono comportare la sostituzione dell’intero meccanismo dei dischi della frizione.

Rimedi

Rimediare ad una frizione dura è un’azione che viene rapportata alla tipologia di causa scatenante.

Tornando al caso di presenza di sporcizia e detriti nella sede del pedale, il rimedio principale e a assolutamente consigliato, è quello di andare ad utilizzare appositi prodotti spray adatti allo scopo, un investimento di pochi euro garantirà un buon risultato, la frizione auto tornerà fluida e si allontanerà il rischi di bloccaggio; quando il problema è da imputare al cavo il migliore dei rimedi è risolvere il problema alla radice; per quanto possa tornare utile andare a pulire e lubrificare il cavo, è sempre consigliabile optare per la sostituzione dello stesso, garanzia di una soluzione davvero efficace al problema.

Le marce non entrano

Questo problema necessita di considerazioni su diversi fronti, le marce che non entrano possono avere molteplici cause. Stringiamo la questione ed analizziamola su due fronti osservando le due possibili cause del problema: cavo frizione rotto o consumato e frizione usurata.

Nel primo caso una eccessiva usura del cavo od una sua rottura non permettono un regolare funzionamento del meccanismo, il cavo non riesce a tirare i dischi della frizione ed il meccanismo non può essere azionato; la conseguenza evidente e tangibile è che le marce non entrano.

La soluzione al problema è la sostituzione del cavo, con una spesa che si aggira intorno alle 100,00 euro.

Nel secondo caso è la frizione in sé a presentare usura e non può funzionare in maniera corretta, con la evidente conseguenza che le marce non entrano. La soluzione in questo caso è la sostituzione dell’intero kit frizione con una spesa che varia a seconda di marca e modello e che parte dalle 400,00 euro e sale ben oltre le 1.000,00 euro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche