Gran Premio dell’ Emilia-Romagna 2020: orari e dove vederlo

Gran Premio dell'Emilia-Romagna 2020, la F1 giunge nel fantastico tracciato di Imola. Ecco tutti gli appuntamenti del fine settimana.

La Formula 1 torna nuovamente in pista per il Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020 di cui vi riportiamo gli orari in questo articolo. La gara del GP di Portimao ha visto trionfare ancora una volta l’inglese Lewis Hamilton che grazie a questo successo è diventato il pilota più vincente nella storia della Formula 1.

Questo appuntamento è la gara di casa per l’Alpha Tauri (Ex Minardi) che ha sede a Faenza e per la Ferrari che come sappiamo ha il proprio quartier generale a Maranello. Dopo ben 14 anni le F1 tornano in questo bellissimo tracciato.

Gran Premio Emilia Romagna 2020: orari

Ecco il riepilogo degli orari del week-end per questo Gran Premio:

Sky Sport F1 HD

Sabato 31 Ottobre

Prove Libere: 10:00 – 11:30

Qualifiche: 14:00 – 15:00

Domenica 1 Novembre

Gara: 13:10

TV8

Sabato 31 Ottobre:

Qualifiche: 14:00

Domenica 1 Novembre

Gara: 13:10

Caratteristiche circuito e vincitori

Il tracciato di Imola, sede del Gran Premio dell’Emilia-Romagna 2020 è una pista tecnica. Ha una lunghezza di 4.909 metri e verrà percorso dai piloti in gara per ben 63 tornate.

Questa pista si caratterizza per avere un’insieme vario curve veloci e altre molto lente. L’arrivo della Formula 1 ha causato dei cambiamenti al layout. Infatti è stata tolta la variante bassa, creando un unica zona d’accelerazione tra Rivazza 2 e la curva del Tamburello.

Advertisements

Inoltre è stato recentemente posato un nuovo asfalto che limiterà notevolmente la possibilità di gommare a dovere la pista nella sola ora e mezza di libere che i piloti avranno a disposizione.

Degli attuali piloti di Formula 1 solo i due Alpha Tauri Kvyat e Gasly hanno avuto modo di girare recentemente, seppur si trattasse di un test. Il pilota che ha disputato l’ultimo appuntamento iridato su questa pista è il Finlandese dell’ Alfa Romeo Racing Kimi Raikkonen che nel 2006 era pilota McLaren.

L’ultima gara ad Imola è stata disputata come detto precedentemente nel lontano 2006 ed ha visto vincere Michael Schumacher. L’attuale Ferrari è in fase di crescita ma puntare al podio in questa tappa è un’ operazione difficile.

Le scelte per Imola di Pirelli e Brembo

La casa di pneumatici milanese ha scelto di portare per l’appuntamento sulle rive del Santerno delle mescole medio-morbide (6 mescole per pilota di C2 + 2 di C3 + 2 di C4) di questi 10 set 3 dovranno essere restituiti a Pirelli al termine dell’unica sessione di libere, quindi i piloti avranno 7 treni da gestire per le qualifiche e la gara.

Il nuovo asfalto non comporterà un impegno gravoso per gli pneumatici. Le pressioni saranno di 23 Psi all’anteriore e di 20 Psi al posteriore, valori piuttosto elevati per il tipo di tracciato.

Un aspetto importante su questo circuito è l’impianto frenante. Brembo parla di un circuito tecnico dove sono presenti staccate davvero impegnative, su tutte, curva 2, 14 e la 18 che è quella che metterà a dura prova gli impianti.

Infatti il carico sul pedale freno sarà di 137 Kg e la potenza dissipata sarà pari a 2230 Kw.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volkswagen T-Roc Cabrio 2021: il nuovo modello fresco e sportivo

Seat Ateca 2021: restyling con novità all’esterno ed all’interno

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media