Le ultime 18 BMW i3 elettriche sono state tutte consegnate!

BMW ha completato la produzione della city car elettrica i3 consegnando le ultime 18 vetture, tutte rifinite in vernice oro.

Da diversi mesi la carriera della BMW i3 è in bilico, tra l’annuncio della fine della produzione e il lancio di alcune serie speciali finali. Questa volta è quella buona: è avvenuta l’ultima consegna della BMW i3. Per l’occasione, 18 esemplari della city car elettrica con carrozzeria color oro Galvanic Gold sono stati assemblati presso il centro BMW Welt di Monaco.

La BMW i3 ha fatto molta strada dal suo lancio otto anni e mezzo fa. Posizionata come vetrina tecnologica per BMW, la vettura è costituita da una cellula in CFRP (composito di polimeri di carbonio) su un telaio in alluminio. Il suo motore posteriore da 170 CV, o 184 CV nella versione i3s, è alimentato da una batteria la cui capacità è passata da 22,6 a 42,2 kWh nel corso delle numerose evoluzioni del modello.

Per un certo periodo, questa batteria potrebbe essere supportata da un range extender.

Questi esperimenti, talvolta rischiosi dal punto di vista commerciale o tecnico e non tutti permanenti, hanno permesso al BMW Group di sviluppare le tecnologie che oggi vengono impiegate su scala più ampia nella sua gamma.

La BMW i3 sta cedendo il passo. Missione compiuta?

Nonostante la sua natura sperimentale e i volumi di vendita nettamente inferiori a quelli di altri veicoli che operano da altrettanto tempo in segmenti simili (Renault Zoe, Nissan Leaf, ecc.), la BMW i3 non è stata un fallimento commerciale.

Il suo successo relativo è addirittura cresciuto nel corso degli anni. Alla fine sono state prodotte poco più di 250.000 unità, distribuite in 74 Paesi. Non sarà sostituita direttamente.

Lo stabilimento di Lipsia, dove è stata assemblata, ospiterà presto la prossima generazione della Mini Countryman, che sarà offerta in una versione 100% elettrica. Sarà il primo centro di produzione del BMW Group a costruire contemporaneamente veicoli di entrambi i marchi. Nel segmento inferiore, la Mini Cooper SE, alimentata dallo stesso propulsore della i3s, sarà presto rinnovata.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media