Maserati svela finalmente la nuova GranTurismo

Addio V8 atmo, fate spazio al V6 biturbo e soprattutto al 100% elettrico!

Dopo una breve apparizione in California alla Monterey Week, il marchio del tridente presenta ufficialmente una nuova generazione di Maserati GranTurismo.

Si tratta di un restyling importante o di una versione completamente nuova della Maserati GranTurismo?

A prima vista, lo stile sembra un’evoluzione, eppure tutto è nuovo.

Anche se per motivi di costi di sviluppo, i fari verticali della Maserati GranTurismo sono ripresi dalla supercar Maserati MC20. La grande novità è sotto il cofano. Non il motore delle versioni a benzina, perché anche in questo caso il motore 3.0 biturbo Nettuno V6 associato a un sistema di trazione integrale è ereditato dalla MC20 con, tra le altre sottigliezze, l’utilizzo di un carter umido anziché secco. La Maserati GranTurismo Modena ha 490 CV e il modello Trofeo ha 550 CV.

No, sotto quella della Maserati GranTurismo Folgore, che è il primo modello 100% elettrico del marchio. Dispone di tre elettromotori a magneti permanenti, ciascuno con una potenza di 300 kW. Sulla carta, questo significa un totale teorico di 1.200 CV. In realtà, la potenza trasferibile alle ruote è di soli 760 CV. Precisamente fino a 400 CV per ruota posteriore con gestione indipendente della coppia. Per il momento non è stato indicato alcun raggio d’azione.

D’altra parte, la scheda tecnica (vedi tabella sotto) parla di un peso di 1.795 kg per la Modena e la Trofeo e di 2.260 kg per la versione wagon.

Maserati GranTurismo folgore

Dopo il belcanto, la Maserati GranTursimo suonerà musica elettronica?

Maserati è un campione del bel canto con i suoi motori atmosferici capaci di magistrali voli lirici, e ha curato il suono sia del motore a combustione sia della Maserati GranTursimo Folgore. A quest’ultimo è stato dato un suono caratteristico, in cui sono stati mixati estratti della “colonna sonora” del V8 del marchio. Speriamo che il risultato sia più un recital operistico che una riproduzione mal sincronizzata. A bordo, Maserati promette un quadro strumenti di fronte al conducente con una diagonale di 12,3 pollici e un touch screen da 8,8 pollici. È presente anche un volante multifunzione con un pulsante di stop/start al centro e un comando per le modalità di guida. Per il momento dobbiamo fidarci della parola del produttore, che non ci ha ancora fornito alcuna foto degli interni della vettura.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com