Mercedes GLA 250 e: le caratteristiche dell’ibrido ricaricabile

Motori, batteria, autonomia e ricarica del SUV targato Mercedes: ecco tutto ciò che dovete sapere.

La Mercedes GLA 250 e ibrida plug-in, alimentata da un powertrain 218 CV, è uscita nel 2021. Ecco le sue caratteristiche essenziali.

Motori della GLA Plug-in Hybrid

Combinando un motore elettrico da 75 kW con un motore a benzina 1,33 litri da 160 CV, la Mercedes GLA 250 e sviluppa fino a 218 CV (160 kW) e 450 Nm di coppia.

In termini di prestazioni, il produttore dichiara un tempo da 0 a 100 km/h di 7,1 secondi e una velocità massima di 220 km/h. In modalità elettrica, questa è limitata a 140 km/h.

Consumo della Mercedes GLA Plug-in Hybrid

Nel ciclo WLTP, Mercedes dichiara un consumo di carburante da 1,6 a 1,8 l/100 km per la sua GLA Plug-in Hybrid, che equivale a 38 a 42 g CO2/km.

In realtà, il consumo di carburante dipenderà molto da quanto spesso si utilizza la modalità elettrica. Più spesso si ricarica, minore è il consumo.

GLA 250 e batteria e autonomia

Prodotta da Deutsche Accumotive, una filiale interamente controllata dal gruppo Daimler, la batteria è raffreddata ad acqua e pesa circa 150 chili.

Con una capacità energetica totale di 15,6 kWh, fornisce un’autonomia tra 53 e 61 chilometri nel ciclo WLTP.

In realtà, questa autonomia elettrica può variare secondo vari criteri: tipo di percorso, stile di guida scelto, profilo dell’utente, ecc.

Mercedes GLA 250 e

La ricarica

Situata sul lato posteriore destro del veicolo, la presa di ricarica può gestire fino a 7,4 kW di potenza AC, il che significa che il veicolo può essere ricaricato dal 10% al 100% in circa 1 ora e 45 minuti.

In corrente continua (DC), la GLA Plug-in Hybrid può essere caricata utilizzando un connettore Combo con un limite di potenza di 24 kW. In questo caso, ci vogliono 25 minuti per passare dal 10% all’80% di carica.

Uscita e prezzo della Mercedes GLA 250 e

La Mercedes GLA 250 e Plug-in Hybrid è uscita in Italia nel 2021. I prezzi partono da 49.644 euro, ma possono essere facilmente superati con i vari optional disponibili.

Leggi anche:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media