MG 4 Triumph: caratteristiche e design

Il segmento delle compatte sportive non scomparirà con la fine del motore a combustione. La prova è data da questa Triumph che sviluppa quasi 450 CV.

La nuova MG 4 Triumph è decisamente interessante. Oggi, il segmento delle compatte sportive generaliste a prezzi accessibili (segmenti B e C) si è ridotto a uno stillicidio. I francesi hanno abbandonato questa categoria e le poche offerte rimaste sono quelle dei tedeschi.

E poi c’è sempre il rischio che queste macchine scompaiano completamente con il motore a combustione. Tuttavia, i più sportivi non perdano le speranze: la berlina compatta elettrica sa ovviamente anche divertirsi.

Kia lo ha già dimostrato di recente con una EV6 GT dalle prestazioni simili a quelle di una supercar, mentre Hyundai sta preparando un’equivalente basata sulla Ioniq 5 N. Tuttavia, queste auto sono ancora relativamente costose per il grande pubblico.

Sono quindi finiti i tempi delle auto compatte potenti ed “economiche”? Il produttore cinese potrebbe dimostrarci che ci sbagliamo.

La MG 4 Triumph e i suoi 455 CV

Avete davanti a voi una saggia berlina compatta che ha molte pretese. Invece dei 200 CV della versione a due ruote motrici, questa MG “Mulan Triumph Edition” attualmente lanciata in Cina sviluppa 455 CV e 600 Nm di coppia. Ricordiamo che la compatta si chiama Mulan in Cina, mentre si chiama “MG4” in Italia.

Si tratta probabilmente di una delle auto cinesi (anzi, sino-britanniche in questo caso) più potenti della storia: la barriera dei 100 km/h viene superata in appena 3,8 secondi. Ricordate un tempo in cui questo riferimento apparteneva a una Lamborghini o a una Ferrari!

MG 4 Triumph mulan

D’altra parte, c’è un problema tecnico: MG dichiara 460 km di autonomia con un pacco batterie da 64 kWh, che si trova anche sulla nostra versione da 200 CV che dichiara… 450 km di autonomia, vale a dire 255 CV in più e un’autonomia maggiore per una batteria simile. La spiegazione è semplice: i 460 km sono calcolati sul ciclo di omologazione cinese CLTC, che è vicino al nostro vecchio ciclo NEDC e quindi lontano dalla realtà.

Purtroppo MG non dice nulla sulla scheda tecnica e in particolare sull’assetto di marcia, se non che i freni sono stati appositamente rivisti per rallentare la compatta. All’interno, la MG Mulan Triumph Edition è dotata di una specifica selleria sportiva in Alcantara. Il tessuto sintetico è presente anche sul volante.

Per il momento, MG non ha ancora indicato se questa versione sarà venduta in Europa. Il lancio in Cina è imminente.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media