Kia EV6 GT, l’auto elettrica più potente della Corea, sarà presentata a Goodwood

Una raffica di novità elettriche ed elettrizzanti a Goodwood, con un'altra che si aggiunge alla già rispettabile lista: la Kia EV6 GT da 585 CV!

Kia parteciperà al famoso Festival of Speed di Goodwood dal 23 al 28 giugno per presentare la sua EV6 GT. Perché un tale onore, un tempio della performance e del potere? Semplicemente perché è la punta di diamante dell’industria coreana delle auto elettriche.

La Kia EV6 GT sarà presentata a Goodwood

Giudicate voi stessi: due motori sincroni a magneti permanenti, trazione integrale, 585 CV, 740 Nm, da 0 a 100 km/h in 3,5 s e 260 km/h di velocità massima, il tutto per 67.690 €, un rapporto prezzo/prestazioni molto interessante. Una Stinger 3.3 T-GDi 4×4 da 366 CV, ad esempio, viene venduta a 64.390 euro prima di essere colpita da un malus di 40.000 euro.

Ma attenzione, questa non è un’auto sportiva progettata per la pista, Kia è categorica al riguardo. Come suggerisce il nome, è una vera GT divertente da guidare e dinamica, grazie all’ultima versione del differenziale elettronico a slittamento limitato che assegna la potenza a ciascuna ruota, ai bracci aggiuntivi sull’asse anteriore e alla mappatura speciale per lo sterzo e le sospensioni controllate.

Ma è anche fatta per viaggiare su lunghe distanze a un buon ritmo.

Lunghe distanze che dovranno essere interrotte ogni 424 km secondo lo standard WLTP per ricaricare la batteria da 77,4 kWh, una capacità identica a quella degli altri modelli EV6, ma si tratta di una pausa che può durare solo 18 minuti per una carica dal 10 all’80%.

Kia EV6 GT dettagli

Esteticamente le modifiche sono meno evidenti: cofano diverso, paraurti anteriore e posteriore ridisegnati, un piccolo spoiler e cerchi specifici da 21 pollici. All’interno sono presenti sedili a secchiello rivestiti in alcantara e inserti GT. La Kia EV6 GT è già disponibile da tempo, ma chi vuole fare meno concessioni al comfort può aspettare la Hyundai Ioniq 5 N, che condivide una scheda tecnica molto simile ma è molto più radicale nelle impostazioni.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com