Mini al Design Week 2015 Milano

Durante il Design Week di Milano, appena chiuso, Mini ha messo in mostra un universo di idee, ponendo il focus su spazio, design e percezione della mobilità attraverso “MINI Urban Perspectives”. Lo spazio espositivo di via Bergognone si è trasformato per pochi giorni in un luogo in cui arte e creazione si sono incontrati dando vita a eventi, feste, design, cibo.

Le diverse espressioni del design secondo MINI si sono succedute intorno ad un’opera dell’artista spagnolo Jaime Hayon che ha reinterpretato in chiave futuristica la sua visione di MINI Citysurfer Concept, senza tralasciare opere che richiamavano recenti partnership strette da Mini con altre aziende sempre legate al mondo dell’automobile (e in questo caso con altri personaggi creativi).

Alberto Premi, giovane designer emergente, espone una collezione ispirata al mondo Mini, ideata per il MINI Citysurfer Concept.

Hanno visto la vetrina otto esclusive paia di scarpe sneakers pensate per l’uomo del futuro che hanno visto nella loro inconfondibilità e stile le caratteristiche di congiunzione con l’universo Mini.

Inoltre due aziende (italiane) che condividono la stessa vocazione per l’urban lifestyle, presentano una limited edition ispirata al payoff “C.P. Company drives MINI Countryman”. I visitatori hanno potuto trovare anche una serie di t-shirt con personalizzazione che ha caratterizzato la manica.

Una serie di workshop formativi per gli studenti ha mostrato ciò che è stato “Urban Perspectives Lab”, sistema che ha come obiettivo quello di prefigurare scenari possibili di vita urbana futura sia a livello locale, sia a livello globale.

Per sei giorni MINI ha offerto un ricco calendario di eventi, appuntamenti, workshop e feste grazie a EWT e Fratelli&Co, aziende partner del progetto “MINI Urban Perspectives” presso il Laboratorio Bergognone.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica 5 migliori auto Salone di Shanghai 2015

Caratteristiche Smart Fortwo Cabrio 2015

Contents.media