Mini potrebbe svelare un nuovo crossover elettrico

In attesa della futura Mini elettrica, la gamma del produttore sta prendendo forma e le voci si concentrano sulla Mini Clubman.

Oltre ai suoi soliti modelli, quest’anno Mini dovrebbe lanciare un nuovo crossover elettrico di medie dimensioni. Una cosa è certa: Mini diventerà completamente elettrica entro il 2030. Nel frattempo, il marchio sta preparando la sua gamma e la sua strategia.

Secondo molte persone, né la Mini 5 porte né la Clubman saranno disponibili in versioni completamente elettriche. Per riempire il vuoto tra la city car a 3 porte e la più grande Countryman, Mini potrebbe quindi svelare un nuovo modello di medie dimensioni.

Mini potrebbe svelare un nuovo crossover elettrico

Secondo le speculazioni iniziali, si distinguerà dal resto della gamma con un design “più radicale”. È difficile dare più dati tecnici al momento, ma dovrebbe colmare il divario con una lunghezza compresa tra 4,05 m e 4,20 m.

Questo lo metterebbe nel segmento dei piccoli crossover dove si trovano soprattutto la Opel Mokka-E, la DS 3 Crossback e-Tense o la Hyundai Kona Electric. Secondo i giornalisti britannici, questo modello, che è attualmente in fase di sviluppo, potrebbe essere presentato alla fine dell’anno e potrebbe arrivare sulle strade nel 2023.

Mini crossover elettrico uscita

Futura Mini Countryman: i primi dettagli sugli interni

Lo schermo centrale rotondo è ancora presente, ma il suo volume è aumentato. Soprattutto, non è più incorporato nel cruscotto. Il numero di pulsanti sarà ridotto alla sua espressione più semplice. Una singola piastra è posta immediatamente sotto lo schermo, da cui è possibile avviare il veicolo, controllare il volume della radio o avere accesso diretto ad alcuni comandi essenziali. Tuttavia, sembra che si dovrà utilizzare lo schermo per impostare la temperatura.

Mentre il quadro strumenti digitale rettangolare con i suoi bordi arrotondati è ancora lì, il volante sembra avere solo due razze.

Inoltre, le prese d’aria non sono più posizionate verticalmente accanto al touch screen ma orizzontalmente appena sopra il cassetto portaoggetti. E i due occupanti saranno ora ben separati da un’ingombrante console centrale. Questo è un ambiente completamente nuovo per la Countryman, ma non è nuovo perché è in parte preso dalla futura city car, almeno la versione elettrica. Quest’ultima potrebbe essere completata da una variante termica, una semplice evoluzione dell’attuale Mini prodotta dal 2014.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media