Piloti MotoGP 2020: quelli che devono avere una buona stagione

MotoGp 2020, la nuova stagione è pronta al via. Hanno tutti bisogno di ben figurare, i piloti, ma 5 ne hanno assolutamente bisogno per mantenere i fan.

MotoGp 2020, l’attesa è agli sgoccioli. A breve, infatti, avrà il via la stagione 2020 di Moto Gp e sarà una bella liberazione per gli appassionati. Il lungo letargo invernale non ha appianato le controversie sportive e ha attutito, in compenso, i dispiaceri.

Con l’inizio di una nuova stagione, infatti sorgono le speranze. Non esistono piloti che sono al sicuro da critiche ma fra quelli in gara ce ne sono 5 che più di tutti gli altri hanno bisogno di brillare in questo 2020. Ecco di chi si tratta.

MotoGp 2020: 5 piloti

Cinque piloti hanno bisogno che questa sia un’ottima stagione, hanno qualcosa da provare e hanno i numeri per farlo.

Ecco di chi si tratta.

  • Valentino Rossi: il nome non ha bisogno di presentazioni. “Il Dottore” non è certo uno che va-lentino, con i suoi 9 titoli mondiali vinti ed una lunga e onorata carriera che ha ispirato moltissimi ragazzi a sognare con lui. Rossi non corre il rischio di rimanere appiedato. Nonostante ciò, il pilota di Urbino ha bisogno di un’ottima stagione. Questa sarà, infatti, l’ultima che “il Dottore” andrà a disputare.
    Advertisements

    La vittoria del 10 titolo sarebbe la fine del mondo. Così il pilota andrebbe ad eguagliare il motociclista più vincente di sempre, Agostini e direbbe addio al MotoGp nella maniera migliore. Certo, non sarà semplice.

  • Franco Morbidelli: ecco un altro pilota italiano che spera di rifarsi quest’anno. Il suo team, Petronas SRT Yamaha , non sarà molto paziente ed aspetterà di vedere delle ottime risposte. Il 2019, infatti, è stato un anno decisamente deludente per lui.

    Tuttavia c’è da specificare che non è stata una brutta stagione di per sè, è solo che dopo l’ingresso che ha fatto nel 2018 ci si aspettava ben altro da lui.

  • Danilo Petrucci: quello che ha pagato questo pilota, in realtà, è stato essere promosso dopo un’ottima stagione e ritrovarsi con un pilota in forma strepitosa come compagno di squadra. Jack Miller, infatti, si è dimostrato infallibile nonostante qualche piccolo problema, gettando qualche ombra sul suo compagno di squadra.
  • Alex Marquez: il classico esempio del peso che comporta avere un cognome importante. Il fratellino di Marc è arrivato nella massima categoria dopo aver vinto in Moto2. Se non sarà brillante, in molti lo additeranno come “raccomandato”.
  • Andrea Iannone: grande pilota, buone doti, pessimo inizio di stagione. Iannone ha dimostrato in più occasioni di avere il talento e l’aggressività che serve ma non ha ancora raggiunto i risultati sperati. Tuttavia, dopo il caso di doping in cui è coinvolto, bisogna vedere innanzitutto se la disputerà, questa stagione.
Scritto da Silvia Giorgi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Auto dei film famosi: la lista completa di James Bond autocollection

Smart ForFour: interni, dimensioni e prezzo; dal 2020 solo elettrica

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media