Motore elettrico Koenigsegg: rapporto potenza-peso da record

Il produttore svedese svela il suo primo motore elettrico.

Dopo aver espresso la sua visione dell’ultimo ibrido, Koenigsegg svela i motori elettrici della Gemera, che sembrano promettenti. Ebbene, l’innovazione è al centro dei progetti di Koenigsegg. Dopo aver sviluppato una supercar senza cambio con la Regera, o un motore senza albero a camme, il produttore svedese svela il suo primo motore elettrico, con un rapporto peso/potenza record.

Il marchio è già conosciuto in modo più che positivo: già nel 2022 la sua Koenigsegg Mission 500 era considerata l’auto più veloce del mondo.

Motore elettrico Koenigsegg: i dettagli

Chiamato Quark EV, questo blocco elettrico pesa solo 30 chili e sviluppa 340 CV e 600 Nm di coppia. Due unità sono assemblate nello stesso alloggiamento, che viene poi chiamato Terrier, per azionare il carrello a cui è collegato. Con questi due motori, Koenigsegg promette Torque Vectoring, che non è – tuttavia – inedito con motori elettrici.

Koenigsegg motore elettrico

Il blocco Terrier ha una potenza totale di 680 CV e un valore di coppia massima di 1.100 Nm (non 1.200 Nm in questo caso). Ogni motore è, secondo il produttore, “un nuovo equilibrio coppia/potenza tra la topologia a flusso radiale (denso di potenza) e a flusso assiale (denso di coppia)”.

Una volta nello shaker Koenigsegg, ciò dà origine alla Raxial Flux Technology.

Questa innovazione meccanica sarà utilizzata nella Gemera. La supercar ibrida a quattro posti dispone anche di un motore a tre cilindri biturbo da 2,0 litri con 600 CV. Sarà limitata a 300 unità a un prezzo unitario di oltre un milione di dollari. Nel frattempo, poco tempo fa la nuova Koenigsegg Jesko ha fatto il suo debutto.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Aston Martin punta a una gamma 100% elettrificata

Oliver Askew: chi è e quali sono le tappe della sua brillante carriera

Leggi anche
Contents.media