Nissan Leaf: la scelta total-electric del brand giapponese

Nissan Leaf, la nuova versione promette maggiore autonomia mantenendo inalterata l'abitabilità a bordo.

La Nissan Leaf è stata una delle prime elettriche moderne, una di quelle che appena debuttò nel 2010 ha fatto parlare di sé. Un po’ perché l’elettrico era ancora in fase embrionale e vi erano pochissime case che puntavano su di esso tra cui appunto la Nissan.

Questa vettura che approfondiremo nel corso dell’articolo è stata pensata per poter essere un’auto familiare ad emissioni zero.

Nissan Leaf: le dimensioni

Parlando di dimensioni, non sono nulla di diverso rispetto a quelle di una normale berlina a cinque porte moderna. Rappresentano il perfetto equilibrio tra abitabilità e spaziosità per tutto ciò che non siano gli occupanti. Anche sotto questo aspetto rispecchia pienamente i canoni della “family-car”. Di seguito riassiumiamo le misure principali:

  • Lunghezza: 4 metri e 48
  • Larghezza: 1 metro e 79
  • Altezza: 1 metro e 59
  • Passo: 2 metri e 70

Il dato più significativo riguarda naturalmente la lunghezza, quattro metri e mezzo non sono pochi ma tantomeno tanti, il passo abbastanza contenuto abbinato ad una larghezza non eccessiva la rendono perfetta per la città, ambiente dove è in grado di dare il meglio di sé.

Autonomia migliorata

Come sappiamo il principale problema delle auto elettriche è quello relativo all’autonomia. Nel corso di questi 10 anni Leaf è andata sempre migliorando questa importante caratteristica promettendo un numero sempre maggiore di km.

L’ultima versione fa registrare un valore di 389 km nel ciclo WLTP su percorso misto che diventano 528 se la si utilizza solamente in città. Numeri davvero buoni che testimoniano quanto si stia lavorando al fine di garantire una sempre maggiore durata delle batterie, sia in termini di pura autonomia che di chilometraggio.

Il prezzo

I prezzi variano a seconda del tipo di allestimento che si sceglie di adottare. La versione base denominata 40 kWh nell’allestimento Acenta, il più economico, ha un prezzo di 35.300€. Il top di gamma è l’allestimento Teckna che ha un prezzo di 39.630€.

Gli allestimenti non cambiano per la più potente e+ (quella di cui abbiamo riportato i dati relativi all’autonomia) e restano il base Acenta, il medio N-Connecta e il top che è anche qui il Teckna.

I prezzi variano da un minimo di 40.500€ per la e+ Acenta, che diventano 42.500 se si opta per la versione N-Connecta, per il massimo, ovvero il Teckna, bisogna spendere 45.950€.

Se vi interessa Nissan, qui troverete altri modelli:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nissan Micra: il rivoluzionario restyling della quinta generazione

Opel Grandland X: caratteristiche del SUV compatto tedesco

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media