Pra auto: cos’è e a cosa serve

Parecchi decenni fa nasce questa importante istituzione allo scopo di creare una regolamentazione dei diritti di proprietà sui veicoli.

Fino ai primi decenni del secolo scorso non esisteva una vera e propria regolamentazione e tutela dei diritti sui veicoli, in buona sostanza era valida quella tesi che sosteneva che ‘possesso vale titolo’, in pratica chi possedeva, ad esempio, un’auto era in automatico considerato proprietario.

Ovviamente il possesso poteva combaciare con la titolarità ma poteva verificarsi anche il caso in cui il possesso e la proprietà non combaciavano.

Nel 1927 nasce così il PRA, Pubblico Registro Automobilistico, con lo scopo di transitare da una situazione in cui i veicoli erano considerati ‘beni mobili comuni’ ad una in cui saranno (come ancora avviene adesso) ‘beni mobili registrati‘.

In buona sostanza ogni atto riguardante la proprietà di un’auto, il passaggio dello stesso, la sua rottamazione, variazione della destinazione d’uso etc..viene gestito da questo ente che ingloba tutti i dati in enormi archivi (dapprima cartacei, adesso via via si sta virando verso il formato elettronico) suddivisi per uffici competenti per territorio.

La gestione di questo ente è affidata nello specifico all’Aci.

La fruizione di quelli che sono i dati contenuti negli archivi è aperta a tutti, ognuno può recarsi presso gli uffici Pra, Aci o presso agenzie autorizzate e chiedere una copia delle informazioni di cui vuole venire in possesso, ovviamente in base al servizio offerto si sosterrà uno specifico costo (le classiche visure costano in media una decina di euro e vengono utilizzate allo scopo di andare ad esempio a controllare lo stato di un’auto prima del suo acquisto da precedente proprietario).

L’organizzazione degli immensi archivi viene definita su ‘base reale’, ossia ogni veicolo viene registrato in funzione della targa, che basterà conoscere come informazione principale su cui basare il recupero dei dati. Oggi, ovviamente la tecnologia da una grossa mano e numerosi sono i servizi on line offerti da questo ente.

Scrivi un commento

1000

Speed check: cos’è e come funziona

Modulo cid: funzionamento e come si compila

Leggi anche
  • Shop Online di pneumatici delle migliori marcheShop Online di pneumatici delle migliori marche: conveniente e veloce

    Ecco come risparmiare sull’acquisto degli pneumatici auto e moto delle migliori marche: comprare online in modo rapido e sicuro.

  • Monopattini elettriciMonopattini elettrici: i 10 migliori omologati

    Monopattini elettrici, ecco i 10 migliori dotati di omologazione per poter circolare sul territorio italiano senza incorrere in multe.

  • Hoverboard i 10 più convenientiHoverboard: i 10 più convenienti

    Hoverboard: i 10 più convenienti sul mercato per muoversi in elettrico con le due ruote perfette per la città, e in alcuni casi, anche per il fuoristrada.

  • Segway i migliori 10Segway: i 10 migliori

    Segway: i 10 migliori per la città, il fuoristrada e per le lunghe percorrenze non solo casa – lavoro. Un mezzo elettrico formidabile come autonomia.

  • Loading...
  • Monoruota elettricoMonoruota elettrico: le 10 offerte migliori

    Monoruota elettrico: 10 offerte migliori dal settore Tech in attesa del bonus 500 euro per tutti i velocipedi, anche a motore, per la città.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.