Rivian potrebbe presto stabilirsi nei Paesi Bassi

Mentre il suo debutto in borsa è eccezionale, l'azienda pensa all'espansione in Europa.

Rivian ha appena iniziato le consegne dei suoi primi veicoli negli Stati Uniti, e sta facendo progressi sul roll-out della sua fabbrica europea. La start-up ha iniziato a consegnare le sue prime auto elettriche a settembre, con il pick-up R1T.

E mentre il suo debutto in borsa è eccezionale, l’azienda vuole già di più.

La giovane start-up è entrata immediatamente nella top 10 dei produttori più quotati al mondo. Al terzo posto, il marchio vale più di BMW o Ford. Grazie alla sua IPO, Rivian ha raccolto altri 11,9 miliardi di dollari. Questo è sufficiente per finanziare lo sviluppo della società, il cui obiettivo è quello di raggiungere una produzione annuale di un milione di veicoli elettrici entro il 2030.

Oltre agli attuali R1T e R1S, altri sei veicoli dovrebbero unirsi alla gamma del produttore nei prossimi anni. Il prossimo passo è l’espansione in Europa, e la casa automobilistica sta attualmente cercando dove collocare la sua base. Secondo il ministro dell’economia olandese, Rivian sta negoziando per una sede nei Paesi Bassi.

Rivian potrebbe presto stabilirsi nei Paesi Bassi

Si dice che Rivian sia interessata a comprare la fabbrica VDL Nedcar.

Il produttore olandese produce veicoli per la sua divisione autobus e ha contratti con BMW. Le BMW X1 e tre modelli di Mini escono attualmente dalle sue fabbriche. Tuttavia, questo accordo terminerà nel 2023, quando questi modelli non saranno più in produzione.

rivian stabilimento paesi bassi 1200x900

Ad ogni modo, VDL Groep (il proprietario del marchio) vuole mantenere la fabbrica in funzione. L’accordo con Rivian potrebbe quindi permettere a VDL Nedcar di continuare le sue attività. Allo stesso tempo, il giovane marchio americano installerebbe in queste infrastrutture le linee di produzione delle sue auto elettriche.

Anche se la voce è ancora in una fase iniziale, sembra che le discussioni siano piuttosto serie. Rivian non è l’unico specialista di auto elettriche a voler rilevare l’infrastruttura di VDL Nedcar. Precedentemente posizionata, la startup Canoo ha spiegato che non si aspetta più un accordo “in seguito agli sviluppi di VDL Nedcar”, confermando probabili discussioni tra Rivian e il gruppo olandese.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Peugeot ha annunciato la fine dei motori a combustione

Lucid Motors sotto inchiesta, le azioni crollano

Leggi anche
Contents.media