Sebastian Vettel: i nomi delle monoposto del campione

Curiosa e simpatica la trovata di Sebastian Vettel, che sin dagli inizi della sua carriera dà un nome diverso ad ogni monoposto guidata. Il campione tedesco non ha certo bisogno di presentazioni: i suoi quattro titoli mondiali, vinti consecutivamente e in giovane età, non passano certamente inosservati, così come non passa inosservata la sua ‘mania’, in senso buono, di attribuire un nome femminile ad ogni auto guidata durante le stagioni di gara.

In questa curiosa guida ripercorreremo quelli che sono stati i nomi delle auto di Vettel, dal suo anno di esordio in Formula 1 sino ad arrivare ai giorni nostri.

Tutto inizia nel 2009, quando Sebastian Vettel corre con una monoposto Red Bull, modello RB5. E’ in questa occasione che il pilota tedesco inaugura il rito particolare di dare un nome alla propria vettura: in quel caso si trattava di Julie, poi ribattezzata Kate’s Dirty Sister a causa di un incidente.

Nel 2010 arriva il primo titolo mondiale, sempre con la Red Bull, ma stavolta il modello è RB6; il nome della monoposto è Randy Mandy. Il 2011 vede Vettel correre sempre per la Red Bull con il nuovo modello RB7, il nome scelto in gran segreto per la sua auto stavolta è Kinky Kyle. In quell’anno arriva il secondo titolo piloti e sicuramente ad oggi è l’anno più proficuo per il campione tedesco.

Advertisements

Nel campionato 2012, il pilota tedesco corre con una monoposto Red Bull modello RB8: con questa vettura, da lui soprannominata Abbey, egli vince il suo terzo titolo mondiale. Nel 2013 Vettel conferma i grandi numeri della stagione precedente: con Hungry Heidi, il soprannome dato alla sua Red Bull RB9, egli vince il suo quarto titolo mondiale consecutivo. Nel 2014 la Red Bull RB10 di Sebastian Vettel si chiama Suzie, ma quell’anno non fu particolarmente positivo per lui, infatti non vinse il mondiale.

Il 2015 segna il suo passaggio alla Ferrari, ma con il cambio di scuderia non abbandona la tradizione dei nomignoli dati alle auto. La prima donna del nuovo corso in questo caso è Eva e il modello è SF 15-T. Nel 2016 Vettel fece il secondo anno alla Ferrari ed ebbe la seconda auto da battezzare con un nome; il modello guidato è SF 16-H e il suo nome è Margherita. Siamo arrivati all’anno in corso: Sebastian Vettel corre per la Ferrari con il modello SF 70-H, che stavolta ha il nome di Gina.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ritiro auto incidentate: informazioni e consigli

Gomme da neve: obblighi e sicurezza

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media