Streetscooter: il veicolo elettrico utilitario ha un nuovo inizio

Mantenuta agli sgoccioli da Deutschepost-DHL, la produzione dello Streetscooter è ripartita la scorsa settimana. Il rilancio segue l’acquisizione della società all’inizio dell’anno da parte della start-up Odin. Lo Streetscooter è nato nel 2010 dal lavoro di un team dell’Università Tecnica di Aachen.

Nel 2014, il gruppo postale tedesco Deutsche Post-DHL ha acquistato la start-up. L’obiettivo è quello di fornire la necessità di veicoli elettrici per i servizi postali.

La produzione è iniziata nel 2016, e subito dopo, il veicolo è stato aperto alla vendita ad altre aziende, in Europa e anche in Giappone. Le cose stavano andando bene ma, all’inizio del 2020, la società madre ha annunciato la sua intenzione di fermare la produzione.

O smettendo del tutto qualche mese dopo, o vendendo. Tutto ciò non era davvero una sorpresa, dato che la direzione aveva ripetutamente dichiarato che la vocazione di Deutschepost-DHL (DPDHL) non era quella di essere un produttore di automobili.

Nei mesi che seguirono, nessun compratore sembrò farsi avanti, e la produzione fu mantenuta sotto un’alimentazione a goccia nel corso dei mesi. Ciò era semplicemente giustificato dalla necessità di completare la flotta di veicoli del gruppo.

La scadenza è stata poi fissata: fine delle attività alla fine del 2022 se non si trova un acquirente.

streetscooter dettagli

Streetscooter: trovare nuovi clienti

Un miracolo è avvenuto nell’autunno del 2021 quando è entrata in scena Odin, una start-up tedesca appena guidata da Stefan Krause, appena arrivato dalla società americana Canoo.

In poche settimane sono state condotte le trattative, e l’acquisizione è stata conclusa nei primi giorni del 2022. DPDHL ha comunque mantenuto una partecipazione del 10% e, soprattutto, ha fatto un ordine minimo di 3.500 unità.

Il nuovo team in carica avrà quindi urgente bisogno di trovare nuovi clienti. La fabbrica di Düren ha una capacità di 30.000 unità all’anno, e c’è molto lavoro da fare per riempirla. L’ordine di DPDHL permette al business di iniziare, ma non sarà sufficiente a lungo termine. Dal 2016, sono stati venduti circa 22.500 Streetscooters. Di cui 17.500 sono stati venduti a DPDHL…

Leggi anche:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Robin Frijns chi è e carriera: alla scoperta del talento olandese

Autopilot: i problemi mettono un freno a Tesla

Leggi anche
Contents.media