Abarth 595 e 695: tutte le novità in arrivo

I nuovi pacchetti consentono di optare per diverse "filosofie", tra lo sport più radicale e un compromesso più adatto all'uso quotidiano.

I modelli Abarth 595 e 695 subiranno delle modifiche piuttosto interessanti. Il marchio ha deciso di semplificare la gamma di motorizzazioni delle sue 500 convertite, pur mantenendo la complessità dei pacchetti, delle finiture e delle possibilità di opzioni e personalizzazioni! In breve, la scelta rimane varia, ma dovrete tenere d’occhio i prezzi, soprattutto in tempi di aumenti massicci di tutte le materie prime.

Su entrambi i livelli di potenza, i pacchetti consentono di optare per diverse “filosofie”, tra lo sport più radicale e un compromesso più adatto all’uso quotidiano.

Abarth 595 e 695: motori leggermente rivisti

La semplificazione della gamma di motori si riflette nell’abbandono del blocco da 145 CV. D’ora in poi, ci sono solo due livelli di potenza: il 595 con 165 CV e il 695 con 180 CV.

L’Abarth non ha mai voluto spingere ulteriormente il suo 1.4 T-Jet, anche se aveva raggiunto 190 CV sul Biposto. Per il primo, Abarth ha deciso di rivedere alcune parti del blocco, con il rapporto di compressione aumentato a 9:1. In entrambi i casi, la trasmissione può essere scelta tra il cambio meccanico a 5 velocità e il vecchio cambio sequenziale robotizzato, anch’esso a 5 velocità.

Sempre in tema di tecnologia, va segnalata la presenza di un differenziale meccanico a slittamento limitato sull’asse anteriore per la 695 Competizione. Quest’ultima sarà ora la versione più sportiva del catalogo. Tutto questo dovrà durare ancora alcuni mesi (anni?) prima dell’arrivo della prima Abarth elettrica.

Abarth 595 e 695 novità

Nuove finiture

Abarth sta anche semplificando la sua scelta di versioni e finiture, che il marchio chiama “pacchetti”. E piuttosto che un lungo discorso, ecco un riassunto di ciò che potete trovare in questi quattro pacchetti:

  • 595: cerchi da 16 pollici, doppio scarico cromato, fendinebbia anteriori, calotte degli specchietti retrovisori in tinta con la carrozzeria, sedili in tela nera, pedali in acciaio inossidabile. Sospensioni posteriori Koni
  • 595 Turismo: calotte degli specchietti retrovisori in cromo satinato, cerchi da 17″ Granturismo, badge speciale sui parafanghi, sedili “sportivi” in pelle nera o marrone
  • F595: impianto di scarico Record Monza Sovrapposto, sospensioni anteriori Koni, cruscotto nero opaco, ruote da 17 pollici, badge F595
  • 695: sedili in tessuto Sabelt con guscio grigio opaco, cerchi da 17″, scarico Record Monza, ammortizzatori anteriori e posteriori Koni FSD, volante in carbonio/Alcantara
  • 696 Turismo: tetto in vetro, sedili in pelle nera o marrone, cruscotto in Alcantara, cerchi da 17 pollici
  • 695 Competizione: sedili Sabelt con cuciture rosse, scarico Record Monza Sovrapposto

I prezzi sono già noti: 22.990 euro per la 595, 24.590 euro per la 595 Turismo e 27.990 euro per la top di gamma 695 Competizione.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Range Rover Sport 2023: scoperto il SUV di terza generazione

Auto Elettriche: come funzionano

Leggi anche
Contents.media