Acura ZDX: caratteristiche, design, interni, prestazioni

Il nuovo SUV ZDX del 2024 avrà una forma più tradizionale di SUV a due volumi. Ecco le sue caratteristiche principali.

Acura inizia il suo viaggio verso un futuro elettrico resuscitando un nome del suo passato, la ZDX. A differenza della ZDX originale, che ha debuttato nel 2010 con uno stile fastback che era probabilmente in anticipo sui tempi, il nuovo SUV ZDX del 2024 avrà una forma più tradizionale di SUV a due volumi.

Acura ZDX: caratteristiche, design, interni, prestazioni

Motore EV, potenza e prestazioni

Se la Cadillac Lyriq, la sorprendente piattaforma della ZDX, è un esempio, ci aspettiamo di vedere opzioni di propulsione a trazione posteriore e integrale che vanno da 340 a 500 cavalli. Acura ha confermato che la ZDX Type S fa parte del progetto e potrebbe essere la variante a trazione integrale con una potenza superiore. Non sono ancora stati rilasciati dettagli, ma ne sapremo di più in prossimità della data di commercializzazione della ZDX.

Autonomia, ricarica e durata della batteria

La ZDX utilizzerà la tecnologia delle batterie Ultium di GM e probabilmente avrà lo stesso pacco batterie da 102,0 kWh della Lyriq. Si dice che questa batteria fornisca fino a 502 km di autonomia nella Cadillac, quindi l’Acura dovrebbe offrire una cifra simile.

Acura ZDX design

Interni, comfort e carico

Ci aspettiamo che la ZDX di serie abbia un design interno più conservativo rispetto a quello della Precision EV Concept car. Il volante in stile giogo del concept sarà probabilmente sostituito da un normale volante circolare. È probabile che i sedili siano disposti su due file e ci aspettiamo che gli interni siano realizzati con materiali pregiati e possibilmente con tessuti ecologici per aumentare il fascino ecologico della ZDX.

Infotainment e connettività

Sebbene gli schermi trasparenti del concept vehicle sembrino interessanti e futuristici, pensiamo che la ZDX di serie sarà dotata di uno schermo di infotainment più convenzionale e di un indicatore digitale. Non sappiamo ancora con certezza se la ZDX utilizzerà l’attuale interfaccia software di Acura, controllata da un touchpad, o una versione del nuovo sistema di GM basato su Google.

In ogni caso, Apple CarPlay e Android Auto con connettività wireless saranno probabilmente di serie, e ci aspettiamo di vedere disponibile anche l’impianto stereo ELS firmato Acura.

Vi aggiorneremo su data di uscita, prezzo e altre informazioni definitive.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche