Notizie.it logo

Audi Q3 Sportback 2020: scheda tecnica e prezzo

audi q3 sportback 2020

Promette di fondere le linee sportive di una coupé con l'altezza da terra di un suv, scopriamo i dettagli e i prezzi di questa esclusiva Audi.

Se c’è un segmento nel quale ormai non manca la varietà di scelta questo è quello delle suv coupé, partendo dalla BMW X6, le varie case automobilistiche si sono sfidate a colpi di nuove uscite e ce n’è davvero per tutte le tasche, basti pensare a come Nissan abbia iniziato a popolarizzare suv dal forte accento dinamico come la Juke. Ecco che Audi non rimane certo indietro e inserisce nella gamma la Q3 Sportback.

Audi Q3 Sportback 2020

Appena si incontra, la Q3 Sportback vuole farti sapere subito che lei è la sorella “cattiva” della Q3, il tetto spiovente è il segno più evidente, aiutano anche i paraurti dal disegno più sportivo e i cerchi in lega da 19″. In effetti le differenze potrebbero anche fermarsi qui, ma un occhio attento noterà anche una linea di cintura ascendente, diversamente da quella piatta della Q3 e una forma del portellone leggermente diversa, giustamente adattata per il lunotto posteriore più inclinato.

La parte anteriore è quasi in tutto e per tutto simile nei due modelli. Le dimensioni invece cambiano un po’, il tetto non solo è più spiovente ma anche più basso, di ben 5 cm, cifra che si vede e si sente (il baricentro si abbassa, migliorando la stabilità), questa Q3 è anche più lunga di 1,6 cm mentre le misure di larghezza sono tutto sommato simili.

design audi q3 sportback 2020

Le luci a Led sono di serie ma possono, a richiesta, essere montate anche dietro con l’ormai tipico indicatore di direzione dinamico.

Interni

Le differenze con la Q3 normale si fermano agli esterni: plancia, comandi e sedili sono esattamente uguali nella Audi Q3 Sportback 2020.

interni audi q3

La plancia ha un design ricco di spigoli e particolari illuminati dai Led, si respira un’aria di qualità anche se l’insieme sa un po’ di già visto. A stupire c’è l’Audi Virtual Cockpit. Sin da quando ha debuttato non ha ancora smesso di stupire per la grandezza e la possibilità di personalizzare la vista del cruscotto con le informazioni che più ci interessano, nella Sportback è di serie con schermo da 10,25″ mentre a richiesta è disponibile con display HD da 12,3″.

Abitabilità

Il tetto spiovente è purtroppo una pecca per i passeggeri posteriori che sono più alti di 1,80 m, a rischio testate sui dossi e sulle asperità, lo spazio per le gambe invece è discreto se davanti non ci troviamo una persona con le gambe molto lunghe. Anche il bagagliaio non ha una capacità eccelsa viste le dimensioni e la forma spiovente del lunotto non permette moltissime libertà di carico, il volume è di 530 litri che possono essere ampliati fino a 1400 abbattendo i sedili posteriori.

Motori

La Q3 Sportback è proposta con 2 motori, un benzina e un diesel.

Il primo è un 4 cilindri 2.0 L da 230 Cv e con una coppia di 350 Nm abbinato al cambio S-tronic e la trazione integrale permanente accelera da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi. Il diesel viene diviso in due versioni: una con cambio automatico S-tronic e trazione anteriore mentre l’altra con cambio manuale a 6 marce e trazione integrale permanente.

audi design e dimensioni

Entrambe montano il 2.0 L turbodiesel da 150 Cv, coppia di 340 Nm e un consumo che si attesta sui 5 l/100km per la Q3 con trazione anteriore e sui 5,6 l/100km per la quattro.

Allestimenti e prezzo

La Q3 Sportback parte già con una dotazione di serie di tutto rispetto anche rapportata a un prezzo di partenza di 41.400 €. Per la benzina di dovranno sborsare 47.750 €. Ma chi ha le tasche più ampie potrà aspettare la RS Q3 di cui al momento non si conosce il prezzo ma si prevede che sarà impegnativo. Gli allestimenti sono 4: base, Business plus, S line edition e quattro edition.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche
  • Willys AW 380 Berlineta ViottiWillys AW 380 Berlineta ViottiA volte il mondo automobilistico crea qualcosa di così bizzarro , che non si può fare a meno di rimaner sbigottiti: parliamo ...