La novità di Autostrade: come funziona l’app che segnala i tutor

Addio contravvenzioni che arrivano dopo momenti di minima ma "fatale" distrazione, ecco la novità di Autostrade: come funziona l’app che segnala i tutor

La novità di Autostrade per l’Italia è di quelle che faranno sicuramente piacere: ecco come funziona l’app che segnala i tutor. Free to X integra infatti il servizio con una funzionalità che potrebbe salvare molti automobilisti dal loro incub per eccellenza, cosa? Le multe, ovvio.

La funzionalità in questione sarà infatti importante, quando non determinante, per monitorare i dispositivi Tutor nelle aree autostradali. Il problema è ormai noto: spesso incappare in un tutor ed entrare nel “cono” di rilevazione della velocità è un fatto talmente rapido ed ineluttabile che è difficile sfuggire ad una multa. Lo è anche a tener conto del fatto che oggi le rilevazioni sono effettuate con un settaggio molto rigido e che le infrazioni alla velicità secondo Cds sono nell’ordine di pochi km fatta salva la tolleranza.

Autostrade: come funziona la app che rileva i tutor

Come si può attivare la nuova funzione? Basterà entrare nella sezione “Viaggio” dell’app-madre, quando poi quando l’automobilista si troverà in prossimità di una tratta coperta da un tutor accadrà il “piccolo miracolo”. Il conducente riceverà una notifica di avvertimento a seguito della quale partirà un segnale acustico che gli segnalerà come stia viaggiando ad una velocità superiore a quanto consentito su quel tratto e quindi passibile di contravvenzione.

Nuovi servizi per migliorare l’esperienza alla guida

Free to X ha spiegato che il lancio della nuova funzionalità di notifiche per il Tutor si inserisce “nell’ambito dello sviluppo di nuovi servizi che Free To X sta sviluppando per Autostrade per l’Italia”. Lo scopo è una costante miglioria del servizio, un’azione che aveva avuto già esordio felice con l’introduzione del Cashback con Targa per rendere “smart” i rimborsi dei pedaggi autostradali.

Free to X ha spiegato che il lancio della nuova funzionalità di notifiche per il Tutor si inserisce “nell’ambito dello sviluppo di nuovi servizi che Free To X sta sviluppando per Autostrade per l’Italia”. Lo scopo è una costante miglioria del servizio, un’azione che aveva avuto già esordio felice con l’introduzione del Cashback con Targa per rendere “smart” i rimborsi dei pedaggi autostradali.

Scritto da Giampiero Casoni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Contentsads.com