Le due star del film “Transporter Legacy”: le super auto

Velocissime, spettacolari, uniche: queste sono le caratteristiche delle due super auto che appaiono nel film Transporter Legacy.

Nel quarto film della dinamica serie di Luc Besson, Transporter Legacy, il – nuovo – protagonista sarà al volante di due auto eccezionali: la fedelissima Audi A8 e la supercar Mazzanti Evantra.

Transporter Legacy: le auto protagoniste

Per il quarto film della saga di Besson, l’ormai immortale Frank Martin non sarà più interpretato da Jason Statham ma da Ed Skrein.

C’è però qualcuno che resta: tra le auto scelte per Transporter Legacy c’è infatti ancora la splendida Audi A8. Ma nel cast a quattro ruote entra anche una novità, tutta italiana: la Mazzanti Evantra. Vediamo i modelli sui quali il protagonista darà il meglio di sé, tra inseguimenti e disavventure, contro il trafficante di esseri umani russo Kolokolnikov.

Intramontabile Audi A8

audi a8

Auto principe della serie Transporter, l’Audi A8 è una berlina lussuosa della casa tedesca. Si tratta di una vettura dotata di un motore W12 da 6 litri e una potenza massima di 450 cavalli. E’ perfetta per le peripezie di Frank Martin: presenta una velocità massima di 250 chilometri orari e passa da 0 a 100 in soli 5,2 secondi. L’A8 non manca di dinamicità e qualità dei dettagli: sull’auto troviamo un telaio in alluminio, freni in ceramica e un sistema di sospensioni pneumatiche a regolazione elettronica.

Advertisements

Niente male per essere una berlina: le caratteristiche fanno pensare ad una auto sportiva.

Mazzanti Evantra

mazzanti evantra

Questa si che è una sorpresa: l’auto che appare in Transporter Legacy è un vero gioiello della giovane azienda toscana di supercar Mazzanti Automobili.

E’ una macchina potentissima, che ha trovato nel film una ottima occasione per mostrare tutta la sua spettacolarità. Con una potenza di ben 751 cavalli, passa da 0 a 100 chilometri orari in soli 3 secondi! Si tratta di una creazione unica ed originale, in quanto la casa automobilistica crea soltanto 5 modelli all’anno. Anche il suo nome è inoltre sinonimo di rarità: Evantra deriva dall’etrusco, ed è il nome dato da questo popolo alla dea dell’immortalità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bmw C400 GT: tutto ciò che c’è da sapere sullo scooter urbano

Fernando Alonso: la storia e la carriera di un mito delle quattro ruote

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media