Baby Jeep 2023: ecco tutto quello che sappiamo al momento

Baby Jeep 2023, il nome non è ancora stato svelato ma le novità al momento visibili sono davvero interessanti.

Jeep è uno dei marchi americani più famosi e longevi nella storia dell’automobile. E’ da sempre un marchio che ha puntato molto sull’innovazione e ancora oggi tende a spiccare per avanguardia nei suoi mezzi. E’ infatti in arrivo una Jeep di piccola taglia, più indicata per le strade europee.

In questo articolo vi sveleremo i dettagli finora disponibili relativi al nuovo veicolo.

Baby Jeep 2023: cosa sappiamo

La Baby Jeep è apparsa nella sua veste definitiva in occasione di uno spot pubblicitario a lei dedicato che è in fase di realizzazione. Questo ha permesso finalmente di vedere le reali forme di questa nuova automobile.

Da quanto si è potuto apprendere la vettura gode di proporzioni bilanciate ed a livello estetico non presenta forzature stilistiche per far appagare l’occhio dell’automobilista moderno.

La mascherina presenta le classiche 7 feritoie ed alla sua estremità è possibile notare il logo E in azzurro a testimonianza che sarà a listino anche una versione elettrica della nuova vettura.

Il cofano presenta due venature laterali a dimostrazione del carattere grintoso che accompagnerà questa piccola SUV. Al posteriore il portellone sarà verticale con una sporgenza al lato dei due fanali ed un motivo geometrico per quanto riguarda i fari.

Baby Jeep 2023: varia nelle motorizzazioni

La Baby Jeep sarà il primo modello della gamma a possedere una versione totalmente elettrificata. Per chi è interessato ai motori benzina segnaliamo l’avvento di un 1.2 3 cilindri che potrà essere anche disponibile in modalità mild-hybrid.

L’autonomia della versione elettrica sarà molto probabilmente di 300 chilometri e la potenza sarà leggermente maggiore rispetto alle sorelle termiche, infatti arriverà ad avere 136 cavalli.

Per quanto riguarda la produzione, essa avverrà in Polonia insieme ad altri due crossover che condivideranno la piattaforma, uno a marchio Alfa Romeo (primavera 2024) e l’altro Fiat (fine 2023).

LEGGI ANCHE:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media