Benelli Imperiale 400, anima retro con un motore rinnovato

Benelli Imperiale 400 ecco come è stata aggiornata e tutte le caratteristiche del modello.

La nuova Benelli Imperiale 400 è una classic bike dai gusti vintage che reinterpreta il modello storico della gamma degli anni 50. Una moto dall’aspetto e dalle prestazioni autentiche e dalle linee eleganti e moderne con uno stile retrò.

Benelli Imperiale 400 è in vendita allo stesso prezzo della versione precedente (circa 4.000 euro) ma si aggiorna a prima vista con nuove grafiche sul serbatoio dove ora il logo Benelli è diventato tridimensionale in colorazione silver; diversa risulta anche la texture dei bumpers del serbatoio.

Benelli Imperiale 400 motore aggiornato Euro 5

Anche il propulsore è stato aggiornato: si tratta del nuovo monocilindrico 4 tempi con potenza massima 20,4 cavalli a 5.500 giri al minuto, raffreddamento ad aria, iniezione elettronica. Per soddisfare i requisiti della certificazione Euro 5 di Benelli Imperiale 400 sono stati modificati i sistemi di aspirazione e di scarico.

Secondo i dati pubblicati dalla casa le prestazioni sono immutate ma i consumi diminuiscono e si attestano a 3,1 litri di carburante ogni cento chilometri percorsi.

In accompagnamento troviamo un sistema frenante equilibrato con freno anteriore a disco da 300 mm di diametro con pinza flottante a due pistoncini e dietro un disco di 240 mm con pinza a singolo pistoncino, ABS di serie.

Benelli Imperiale 400 bassi consumi

Benelli Imperiale 400 è molto maneggevole e presenta un telaio misto con tubi e piastre d’acciaio particolarmente resistente; per quanto riguarda le sospensioni troviamo all’anteriore una forcella telescopica con steli da 41 mm ed escursione di 110 mm mentre nella parte posteriore è stato montato un forcellone oscillante con doppia ammortizzazione ed escursione da 65 millimetri.

Benelli Imperiale 400, anima vintage

Lo stile dello scarico cromato accentua lo stile vintage di Benelli Imperiale 400 così come il faro anteriore rotondo e il serbatoio a goccia. I cerchi sono in lega di alluminio e hanno differente diametro, 19 pollici davanti e 18 pollici dietro. Il cruscotto è analogico e totondo per esaltare ulteriormente lo stile retrò.

Scritto da Elena Piu
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come lavare l’auto senza rovinarla e graffiarla

Esame patente: come prepararsi al meglio

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media