Bmw, cresce l’attesa per la nuova Serie 1

bmw serie 1



È partito il conto alla rovescia per la nuova generazione della BMW Serie 1, che dovrebbe vedere la luce nei primi mesi del prossimo anno: secondo le prime notizie diffuse da Monaco, l’auto avrà un pianale dedicato e una serie di dettagli che combineranno sportività, praticità e dinamismo.

Arriva nel 2019

Tra i primi siti a offrire ragguagli è stato Infomotori, che in un articolo ha presentato le caratteristiche principali della nuova Bmw serie 1, sottolineando il tratto più innovativo del modello, ovvero la trazione anteriore. Una scelta alla quale la BMW sembra esser stata “costretta” dopo l’analisi dei risultati di un sondaggio tra i possessori della Serie 1 attualmente in commercio (la seconda generazione), che rivelano che buona parte dei clienti sono già convinti di guidare una vettura a trazione anteriore.

La trazione anteriore

Una situazione a cui il gruppo bavarese ha deciso di rispondere “per le rime”, lanciando appunto la produzione di una vettura veramente a trazione anteriore, che però non rinuncia alle dimensioni compatte e alla propensione sportiva. Accanto a questa, però, dovrebbe trovar spazio anche una versione integrale xDrive, così da formare una intera gamma: si comincia con la compatta due volumi, a cui si affiancherà una declinazione berlina quattro porte, le varianti coupé e cabrio e il top di gamma, la M130 xDrive, spinta da un 2 litri da oltre 300 cavalli.

Una gamma intera

Dal punto di vista tecnico, dovrebbe esserci spazio anche per un nuovo sistema “eco-friendly“: la Bmw sta studiando un pianale che avrà una flessibilità d’impiego superiore e un’ottimizzazione pensata per l’elettrificazione, che potrebbe prendere la forma di un sistema ibrido plug-in o mild hybrid con impianto a 48 volt. Con la nuova generazione di Serie 1, la Casa tedesca intende scalare la categoria delle berline due volumi premium, provando a inserirsi nel solco tecnico che da sempre caratterizza le avversarie dirette, le connazionali Mercedes Classe A e Audi A3.

Le prime notizie sull’aspetto

Secondo quanto finora trapelato dalla Baviera, dovrebbero restare inalterate le proporzioni sportive dell’auto e l’abitacolo tendenzialmente arretrato, mentre dovranno necessariamente cambiare altri dettagli, a cominciare dal diverso posizionamento degli organi meccanici, che gli osservatori immaginano possa arrivare sotto forma di uno sbalzo anteriore superiore. Infine, gli ingombri meccanici ridotti del gruppo motore-trasmissione libereranno spazio utile per ampliare l’abitabilità interna e la capacità di carico.

Una buona notizia dopo i problemi

La notizia del lancio della nuova generazione di Bmw Serie 1 è servita anche dal punto di vista “strategico” a sviare l’attenzione dalle grane che la compagnia bavarese sta vivendo in questi ultimi periodi: in particolare, soltanto a inizio mese di maggio l’azienda è stata costretta a richiamare oltre 300 mila vetture appartenenti alla gamma diesel e benzina di Serie 1, Serie 3, Z4 e X1 immatricolate in Gran Bretagna a causa di problemi e noie all’impianto elettrico che potrebbero determinare lo spegnimento senza preavviso del propulsore.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Willys AW 380 Berlineta ViottiA volte il mondo automobilistico crea qualcosa di così bizzarro , che non si può fare a meno di rimaner sbigottiti: parliamo ...
Booster Motorcycle Products Giacca Booster Basano Urban
125.9 €
Compra ora
IXS Giacca con membrana Salta Evo Andover/Zephyros
59.95 €
Compra ora
Safety 1st Seggiolino Auto Manga Gruppo 2/3 Red Passion
16 €
Compra ora
Nania Seggiolino Auto Befix SP Dama Red
50 €
Compra ora