Notizie.it logo

Bugatti Chiron: nuovo record di velocità su pista

Bugatti Chiron

Bugatti Chiron, nuovo record di velocità in pista per la Hypercar.

Bugatti Chiron spunta un nuovo record di velocità mondiale. Come prima vettura di serie a raggiungere i 490 km/h in pista. Una cifra mostruosa resa possibile dal motore e dall’areodinamica dell’auto, specifica per raggiungere altissime velocità. 1.600 i cavalli a disposizione del pilota e una lunghezza di rettilineo, per raggiungere il record, di ben 8.7 km Il primato era già in mano dei Francesi, grazie al precedente modello Veyron.

Vettura Modificata

La vettura non è proprio quella di serie. Ci sono voluti 6 mesi alla casa automobilistica per modificare la vettura e renderla adatta all’impresa. Modificata la lunghezza e le prese d’aria, potenziato anche forse il motore e rimappata la centralina per migliorare l’accelerazione. Raggiungere quasi mezzo migliaio di chilometri orari in meno di 9 km necessita non solo di potenza cavalli, quanto di coppia subito disponibile. I primi 100 km/h sono stati coperti in meno di 3 secondi, per poi avanzare molto velocemente fino ai 350km/h e iniziare l’allungo verso il record.

Bugatti Chiron

La macchina nasce come figlia diretta della Bugatti Veyron.

La stessa ha superato il record di velocità prima della Chiron come auto di serie più veloce del mondo. Il motore montato sulla vettura è un W16 Turbo che di serie eroga 1470 cavalli potenza. Quasi 7.000 giri e una coppia massima erogata di 1.700 nm. E’ forse l’ultima macchina esistente che può davvero tenere testa a prestazioni di una supercar elettrica. A differenza della Veyron questo modello ha 300 cavalli in più.

Bugatti Chiron nuovo record di velocità

Prezzo e Modalità di Acquisto

La vettura ha un prezzo, di partenza, abbastanza salato. Parliamo infatti di 2.400.000 euro, con un deposito iniziale per l’ordine di 200.000 euro. Una cifra che già sembra alta, ma che va sempre ad aumentare a causa delle personalizzazioni estreme che i clienti richiedono. Bisogna ricordare come le prime 200 unità di quest’auto siano state vendute prima dell’uscita sul mercato.

La versione modificata ufficialmente per eseguire il record non sarà messa in vendita, ma forse farà da base per la prossima supercar Bugatti. Un pianale come base che è sempre stato la fortuna della fabbrica Francese.

Record Mondiale auto più veloce

Da soli si fa poco, e così Bugatti ha fatto diverse partnership per l’occasione. La Bugatti Chiron anche essendo una delle Hypercar più veloci del mondo non sarebbe stata in grado di raggiungere la velocità senza aiuti tecnici.

Dallara è stata la casa che ha aiutato nell’assetto e per le centraline.

Modifiche, mappature e regolazioni sono state seguite quindi da un doppio team di esperti e ingegneri.

Michelin invece, ha costruito una mescola particolare di pneumatici per questa sfida. Un polimero super soft con grande resistenza. L’equilibrio di una gomma leggera e morbida, che ha dovuto contrastare con la ricerca di resistenza per concludere il test senza intoppi. Si ricorda negli anni infatti, come la Veyron durante il test per il suo record di velocità abbia forato portando il collaudatore ad avere un incidente in pista.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche