Cambio automatico: che cos’è, come funziona e i vantaggi nella guida

Curiosi di scoprire che cos'è il cambio automatico, come funziona e quali sono i vantaggi che apporta alla guida? Allora buona lettura!

Quante volte si sente parlare di cambio automatico, tantissime! Spesso però non tutti sono ben a conoscenza di cosa si intenda veramente per cambio automatico e di come funzioni e si usi tale sistema, per questo motivo in quest’articolo ci occuperemo di illustrarvi tutte le sue caratteristiche e al contempo i vantaggi che è in grado di apportare alla guida.

Che cos’è il cambio automatico?

Il cambio automatico altro non è che un sistema di trasmissione autonomo, il quale non prevede che il conducente debba eseguire le operazioni di inserimento e cambio delle marce, ne consegue che le auto dotate di questa tipologia di cambio sono anche prive di frizione.

Tale dispositivo è presente ormai in moltissimi veicoli ed è altamente richiesto dagli automobilisti, che ne apprezzano i numerosi vantaggi apportati alla guida, che di fatto risulta semplificata e agevolata.

Come funziona e come si usa il cambio automatico?

Il funzionamento del cambio automatico è solitamente basato sull’azione di tre principali componenti del dispositivo: convertitore di coppia, rotismi epicicloidali e attuatore.

Il pomello del cambio automatico non presenta le stesse caratteristiche del cambio tradizionale, è infatti assente in esso la classica progressione delle marce da 1 a 5/6 più la retromarcia, in alternativa vi sono incise alcune lettere che si riferiscono a dei vocaboli inglesi e servono ad indicare i comandi per eseguire l’accensione, la partenza, la retromarcia e la messa in folle.

Per accendere un’auto dotata di cambio automatico, si dovrà spostare il pomello del cambio sulla lettera P, che sta per Parking e schiacciare contemporaneamente il pedale del freno.

Per effettuare la partenza sarà invece necessario direzionare il pomello sulla lettera D, che sta per Drive, lasciare il pedale del freno e pigiare su quello dell’acceleratore. Per inserire la retromarcia, sarà sufficiente posizionare il selettore dei comandi sulla lettera R, che corrisponde a Reverse Gear e dare gas per completare la manovra.

In conclusione, per mettere in folle l’auto col cambio automatico, è necessario posizionare il pomello sulla lettera N, che sta per Neutral.

Quali sono i vantaggi del cambio automatico alla guida?

Sempre più automobilisti prediligono le vetture dotate di cambio automatico, rispetto a quelle dotate del classico cambio manuale. Il motivo? La trasmissione automatica è molto comoda per chi guida, soprattutto in città, perchè permette di condurre una guida più fluida e di risparmiare anche sui consumi di carburante.

Tuttavia, c’è da considerare che sebbene il meccanismo automatico sia in genere ritenuto piuttosto semplice da utilizzare, per chi è abituato al classico cambio manuale, il suo utilizzo richiede un po’ più di tempo per far pratica.

Tendenzialmente comunque, quasi sempre, chi passa all’utilizzo dell’automatico, difficilmente poi torna ad abituarsi e a guidare auto con cambio manuale.

Leggi anche:

Scritto da Denise Ragusa
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lucid Air Grand Touring: disponibile nella versione Performance

Justin Bieber x Vespa, la collaborazione tra il cantante e la Piaggio

Leggi anche
Contents.media