Carrello appendice vs rimorchio: la differenza

Carrello appendice vs. rimorchio le principali differenze tra questi due congegni trainanti.

L’automobile può anche essere utilizzate per portare oggetti ingombranti che non possono stare nel bagagliaio, per questo motivo si utilizza un carrello appendice o un rimorchio. In questo articolo vediamo le differenze tra queste due diverse tipologie di traino.

LEGGI ANCHE: Cupra Raval – prezzo, uscita, dimensioni, interni

Carrello appendice vs. rimorchio: le differenze

I carrelli appendice possono essere utilizzati senza bisogno di patenti speciali, l’unico occorrente oltre al carrello è il gancio traino per collegare il carrello all’automobile. Offrono minor capacità di carico ma possono essere montati sul veicolo con facilità.

Sono ideali per caricare piccole cose che non stanno nel bagagliaio, senza dover cambiare veicolo. Possono rappresentare una valida alternativa alle barre portatutto o ai Thule che vengono montati sul tetto.

Il rimorchio al contrario deve essere dotato di apposita targa e per poter essere guidato è necessario che il conducente dell’auto si sottoponga ad un esame per ottenere la patente, se questo supera i 750 kg.

Al contrario se ha un peso inferiore resta valida la patente b. L’accoppiata auto + rimorchio viene definita autotreno, di conseguenza una volta che si viaggia in autostrada bisogna rispettare i limiti per quella categoria di veicoli.

LEGGI ANCHE: Dossi artificiali, le regole del codice della strada

Per l’assicurazione e la revisione?

Il carrello appendice non ha una propria assicurazione e di conseguenza basta quella dell’auto su cui è agganciato. Di contro, il rimorchio necessita di un’assicurazione dedicata e se supera i 750 kg deve essere dotato di impianto frenante.

Se supera i 3.490 chilogrammi può essere adibito al trasporto di cose godendo dell’esenzione sul bollo. La revisione del rimorchio segue un calendario diverso rispetto all’auto, spesso è necessaria una revisione periodica al fine di constatarne le condizioni.

Anche sotto questo punto di vista il carrello è molto più semplice da gestire ma spesso non permette di avere molti usi e di conseguenza molte persone optano per il rimorchio.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com