Come cambiare il volano dell’auto

Il volano opera principalmente per fornire energia cinetica nelle fasi di necessità, accumulandola, invece, nei momenti di sovrapproduzione. E’ bene immaginarlo come una ruota dentata, con i denti posizionati sul contorno che sono “utilizzati” dal motorino di avviamento in fase di accensione motore.

Il volano è un componente che solitamente non genera problemi (da non confondersi col volano bimassa presente nelle vetture diesel), ma come ogni parte soggetta a movimenti, col tempo potrebbe anche usurarsi, nella fattispecie dei dentelli. Questi sono anche sostituibili, ma in quel caso è utile verificarne l’intera usura.

Se non si ha una buona manualità e meglio far sostenere l’intervento ad un meccanico, ma chi ama, per passione o per diletto, il fai da te, può comunque dare una diagnosi e provvedere alla sostituzione, anche se non è cosa particolarmente semplice, anzi…

E’ opportuno agire con l’automobile totalmente sollevata, utilizzando un sollevatore che consenta di operare in totale sicurezza. Una volta individuata la trasmissione, si deve rimuovere l’albero dal retro della stessa, disconnettendolo dal differenziale (togliendo due bulloni solitamente con forma ad U).
Con una chiave si smontano le viti di fissaggio e si estrae l’albero dal differenziale. Sarà utile tenete sotto mano un recipiente dato che una volta tolto l’albero dalla trasmissione, sicuramente usciranno dei fluidi che andranno raccolti.

Advertisements

Con una normalissima chiave, si deve scollegare il cavo del tachimetro e il collegamento del cambio, mentre il radiatore dalla trasmissione necessita di una chiave particolare, solitamente esagonale. Quindi si rende necessario un altro cric idraulico da posizionare si deve posizionare sotto la trasmissione e adattarlo in modo sicuro contro la coppa dell’olio della trasmissione stessa. Si deve scollegare la trasmissione dal motore e successivamente i quattro dadi che fissano il convertitore di coppia al retro del volano.

Successivamente si devono smontare con una chiave i bulloni utilizzati per collegare la trasmissione al blocco motore. Si deve smontare con una chiave il braccio traverso della trasmissione, che la fissa al telaio dell’automobile. Tirando la trasmissione verso il retro della vettura si può arrivare al volano.

Una volta raggiunto, va rimosso dall’albero motore, smontando i bulloni con cui è fissato. Dopo un’attenta verifica dei componenti, quelli usurati vanno sostituiti e quindi bisogna rimontare tutto.

Si deve fissare la trasmissione al motore, facendola scivolare contro il retro dello stesso per mezzo del cric idraulico. Ci si deve sicuramente assicurare che il convertitore di coppia sia allineato con i fori del volano, poi si devono installare e stringere i dadi di fissaggio del convertitore stesso con una chiave. I bulloni della trasmissione devono essere debitamente serrati nella parte posteriore del motore. Si deve rimontare il braccio traverso al telaio della vettura, quindi si deve ricollegare il radiatore, il cavo del tachimetro e il collegamento del cambio alla trasmissione.

Si deve installare di seguito l’albero, facendolo scorrere nel retro della trasmissione e posizionando la parte posteriore contro il differenziale; si devono quindi serrare i quattro dadi sui due bulloni a forma di “U”. Se necessario, si deve aggiungere dell’olio alla trasmissione per completare il proprio lavoro e poter riutilizzare in completa sicurezza la propria automobile.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gamma motori Citroen DS5 restyling

Date programma Salone Auto Torino 2015

Leggi anche
Leggi anche
  • Monopattini elettriciMonopattini elettrici: i 10 migliori omologati

    Monopattini elettrici, ecco i 10 migliori dotati di omologazione per poter circolare sul territorio italiano senza incorrere in multe.

  • Hoverboard i 10 più convenientiHoverboard: i 10 più convenienti

    Hoverboard: i 10 più convenienti sul mercato per muoversi in elettrico con le due ruote perfette per la città, e in alcuni casi, anche per il fuoristrada.

  • Segway i migliori 10Segway: i 10 migliori

    Segway: i 10 migliori per la città, il fuoristrada e per le lunghe percorrenze non solo casa – lavoro. Un mezzo elettrico formidabile come autonomia.

  • Monoruota elettricoMonoruota elettrico: le 10 offerte migliori

    Monoruota elettrico: 10 offerte migliori dal settore Tech in attesa del bonus 500 euro per tutti i velocipedi, anche a motore, per la città.

Contents.media