Notizie.it logo

Come scegliere la migliore retrocamera wireless auto

Come scegliere la migliore retrocamera wireless auto

La retrocamera wireless auto è la soluzione consigliata a chi vuole salvare il proprio veicolo. Vediamo le principali caratteristiche dei migliori modelli

La retrocamera wireless auto aiuta l’automobilista in quelle che sono le manovre più difficoltose come il parcheggio e la marcia indietro. Ed è proprio per eliminare il problema della scarsa visibilità che sono nati questi dispositivi.

La principale qualità che devono avere è la nitidezza dell’immagine, così da poter effettuare le manovre in totale tranquillità e sicurezza. Meglio evitare quelle già integrate alla macchina e in alcuni casi, quelle con sistemi separati dal monitor.

Bisogna puntare invece sulla retrocamera wireless auto per la facilità d’installazione, qualità e risparmio del costo di montaggio rispetto a una telecamera con i fili (modello wired).

Cercate la migliore telecamera in base al vostro budget e alle vostre esigenze, tenendo sempre sotto controllo il rapporto qualità/prezzo.

Cos’è retrocamera wireless auto

La retrocamera wireless auto è un dispositivo che migliora la vita di tutti i guidatori.

Sia in termini di sicurezza che di confort.

Viene chiamata anche “sistema retrovisore supplementare” o “telecamera retromarcia”.

In commercio ci sono anche i modelli con fili, detti wired. Durante l’installazione richiedono che siano passati dei cavi dall’anteriore della vettura fino ad arrivare alla retrocamera.

Ovviamente, se viene scelta la soluzione wireless non si avranno problemi e sarà tutto più semplice. Oltre ad abbattere i costi di fili e montaggio.

Attualmente ci sono tanti veicoli con la retrocamera integrata. Questa soluzione però è spesso scomoda. Infatti, se hanno dei problemi, diventa difficile la riparazione e la sostituzione. Per non parlare del prezzo.

Poi ci sono sistemi che richiedono l’acquisto separato del monitor. Soluzione poco pratica e soprattutto poco economica.

Se si vuole acquistare una retrocamera wireless auto affidabile, bisogna puntare alla praticità. Quindi il dispositivo deve avere un’installazione rapida e uno schermo di norma compreso tra i 4 e i 7 pollici.

Un’altra importante caratteristica che una buona telecamera deve avere è il sensore con illuminatore a raggi infrarossi.

L’utilità è quella di avere una buona visione notturna o per lo meno, un sensore estremamente luminoso. Così da catturare il più possibile le luci ambientali e le luci prodotte dalle luci di posizione, dagli stop e dalle luci di retromarcia.

Molto importante è anche la qualità della lente della telecamera stessa. Infatti, una lente con un’ampio angolo di visione è assolutamente necessaria per vedere bene anche le zone più angolate rispetto alla posizione della telecamera. Anche se, una camera con un obiettivo troppo “fisheye” e quindi troppo ampio, potrebbe confondere le idee in fase di parcheggio a causa di una prospettiva particolare.

Optate dunque per una telecamera ad ampio campo visivo ma senza esagerare. In fase di parcheggio non ci serve una visione a 360 gradi.

Retrocamera wireless auto: i modelli migliori

Detto delle principali caratteristiche che una retrocamera wireless auto dovrebbe avere, andiamo a vedere nel dettaglio, le 4 migliori retrocamere wireless auto:

  • GrecoShop Parcheggio

Modello davvero utilissimo al momento di parcheggiare la propria vettura, sia che si tratti di una semplice automobile che di un più ingombrante camion o caravan.

Il monitor, con un display di 3,5 pollici, durante il periodo di inutilizzo rimane chiuso e praticamente invisibile, per poi aprirsi e attivarsi non appena azioniamo la retromarcia.

La telecamera, montata sul posteriore, è perfettamente resistente agli agenti atmosferici ed è dotata di visione notturna e diurna, in alta definizione.

Tutte queste caratteristiche rendono il prodotto, se non la migliore telecamera per auto in assoluto, sicuramente la più efficiente su questa fascia di prezzo;

  • Retromarcia a visione Esky

Monitor 4.3’’ LCD Anti bagliore, ripiegabile e portatile. Chip universale integrato allo schermo con start up automatico e una videocamera a colori da 1/4 pollici e visibilità da 135 gradi. Il grande vantaggio di questa retrocamera è la caratteristica Waterproof. Cioè risulta estremamente resistente all’acqua.

Sembra inutile sottolinearlo ma quando si vive in una città piovosa o umida l’apparecchiatura waterproof fa sempre comodo. È importante sapere che il kit è alimentato con 12V DC per cui aspettatevi di collegarlo direttamente alla batteria dell’auto;

  • Carchet IN47

La telecamera Carchet è estremamente resistente ed è uno dei kit più facili da installare presenti sul mercato. Ottimo per automobili particolarmente lunghe, il kit comprende trasmettitore wireless, ricevitore wireless, la telecamera (con visore notturno) ed uno schermo da 4.3’’.

Il prezzo è estremamente ragionevole.

Lo si può trovare attorno agli 80 euro ma è possibile trovarlo in offerta anche a 40 euro.

Piccola nota negativa è il leggero sfarfallio quando si accende l’automobile dovuto allo sbalzo elettrico. Tuttavia, questa disfunzione non disturba la sua funzione di “parcheggiatore” automatico;

  • Bean 7

Altro prodotto che lavora molto bene e in più è economico. Le caratteristiche tecniche sono buone, comparate al prezzo a dir poco modesto. Dispone di un monitor da 7’’ con risoluzione 800×480 nel quale si possono vedere film (c’è infatti l’accesso con la penna USB o la scheda SD) ed ascoltare musica. Infine una telecamera con un angolo di visione a 120º.

Visione notturna

Un altro aspetto che è opportuno non sottovalutare è che non tutti i dispositivi venduti sul mercato sono in grado di restituire un’immagine chiara e nitida anche in condizioni di scarsa visibilità.

Quindi assicuratevi che il modello scelto sia dotato di luci Led per illuminare la zona in cui si fa manovra anche di sera o al buio.

L’alternativa è rappresentata dai sensori di parcheggio, che avvisano con un segnale acustico della presenza di ostacoli.

Molti utenti lamentano l’eccessiva sensibilità di questi sistemi di rilevamento che cominciano a lanciare l’allarme troppo in anticipo. Senza di fatto aiutare a prendere le giuste misure per il parcheggio.

Specie se intendete montare la retrocamera su un camper, considerate che quanto più chiara e dettagliata sarà l’immagine nello schermo, tanto meglio si riuscirà a fare manovre complesse e delicate.

Un’ultima cosiderazionee sulla retrocamera wireless auto riguarda l’installazione. Di solito è abbastanza semplice, basta seguire il manuale d’istruzioni e sarete in grado di montare il tutto rapidamente.

In caso si abbia qualche difficoltà, ci sono moltissimi video online che mostrano l’installazione di questo tipo di apparecchiature wireless. Se si vuole procedere da soli però è bene fare il tutto a veicolo spento e batteria disconnessa. La sicurezza prima di tutto.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Booster Motorcycle Products Giacca Booster Basano Urban
90.2 €
Compra ora
IXS Giacca con membrana Salta Evo Andover/Zephyros
56.95 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora