Crash test: quali sono le auto più sicure

Le auto più sicure secondo i Crash test: quali sono

Il Crash test serve per definire le auto più sicure sul mercato europeo: arriva la conferma di Tesla e la sorpresa di due cinesi poco note. Alla luce delle più severe prove d’urto, l’Euro NCAP, il programma europeo di valutazione delle nuove automobili, ha assegnato il massimo punteggio a cinque nuovi modelli.

Vediamo quali sono e come hanno superato il test.

Le auto più sicure secondo i crash test: quali sono

I crash test in laboratorio sono l’unico sistema per stabilire il valore della sicurezza su un’auto. In Europa è l’ente Euro Ncap a occuparsi di questi collaudi. In questi giorni sono stati diffusi i risultati della quinta serie di test per il 2022. Le prove hanno messo sotto esame la sicurezza passiva per adulti e bambini, la protezione di pedoni e ciclisti.

Ossia la capacità della carrozzeria di deformarsi in modo da contenere i danni a queste categorie di utenti della strada e la sicurezza attiva, quindi l’insieme dei dispositivi elettronici progettati per intervenire prima che accada un incidente. Il punteggio massimo di cinque stelle è stato attribuito a cinque modelli ecco quali:

Tesla Model Y

Nel primo semestre 2022, Tesla Model Y è stato il Suv medio di categoria premium più venduto in Europa, e ora incassa una valutazione ottima nei test Euro Ncap del 2022, dove totalizza il 97% nella prova di protezione dei passeggeri adulti e un impressionante 98% per il dispositivo sorveglianza del guidatore.

Nelle prove effettuate su circuito, Model Y si è comportata in modo egregio nel prevenire l’impatto con altre vetture, pedoni e ciclisti. Buona la protezione per i bambini a bordo nell’urto frontale.

Genesis GV60

In questa sessione di test 2022, Genesis ha fatto centro anche con la GV60 che si è distinta per ottimi risultati in tutte le prove, fatta eccezione per il 63% rilevato nella protezione di pedoni e ciclisti.

Negli scontri con persone a bordo, la vettura coreana del gruppo Hyundai-Kia ha offerto una buona protezione per ginocchia e femori dei passeggeri anteriori, mentre è stata marginale quella relativa al colpo di frusta di chi siede dietro. Nonostante questo la Suv ha raggiunto l’89% nei test sugli adulti, l’87% in quelli sui bambini e l’88% nei sistemi di assistenza alla guida.

Ora Funky Cat

La piccola elettrica cinese, prodotta da Great Wall ha ottenuto le cinque stelle brillando sia nei test sulla protezione dei passeggeri adulti con un 92%, un valore secondo solo alla Tesla e nei Safety Assist 93%. Sono infatti state valutate come buone le protezioni delle varie aree critiche del corpo degli occupanti nei differenti crash test sulla Ora Funky Cat, a eccezione di quella del torace del guidatore, giudicata come marginale. Buoni anche i livelli di protezione dei bambini con 83% e degli utenti vulnerabili della strada con un 74%.

Le altre valutazioni: le auto più sicure

Le altre valutazioni In questa sessione sono state valutate anche quattro nuove versioni di modelli già provate dall’Euro NCAP, ossia la Hyundai i20 e le versioni elettriche dei mezzi commerciali del gruppo Stellantis. La gemella della Bayon, ha raggiunto il punteggio di 4 stelle con protocollo Euro NCAP 2021. Per quanto riguarda i mezzi commerciali Stellantis, le valutazioni di Citroën e-Berlingo e di Opel Combo e-Life e Peugeot e-Rifter, sono state effettuati sulla base dei test effettuati sul modello partner Peugeot Rifter nel 2018, che con questi mezzi commerciali elettrici condivide la stessa piattaforma a eccezione del powertrain. I dati esaminati e le valutazioni aggiuntive hanno dimostrato che i risultati ottenuti dal Rifter, possono essere ritenuti validi anche per le controparti elettriche, pertanto alla Citroën e-Berlingo, all’Opel Combo e-Life e alla Peugeot e-Rifter sono state assegnate 4 stelle secondo il protocollo Euro NCAP 2018.

Leggi anche:

Scritto da Michele Zacchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Contentsads.com