Differenze MotoGP Superbike: guida 2019

Quali sono le differenze tra la MotoGp e la Superbike? Chi è più veloce?

La MotoGp e la Superbike sono i due campionati motociclistici più importanti al mondo. In entrambi i casi le moto superano agevolmente i 250 cavalli e i 300 chilometri orari in rettilineo. Quale categoria è più veloce? Quali sono le principali differenze tra le due categorie? Ecco tutte le risposte e le differenze MotoGp Superbike.

La categoria più veloce

Quale tra la MotoGp e la Superbike è più veloce? Senza ombra di dubbio la MotoGp. La MotoGp raggiunge velocità di punta che la Superbike non riesce a raggiungere ed ha una coppia molto più alta. Ciò dipende da due motivi principali: il regolamento più restrittivo della Superbike e i costi più bassi della categoria. Non bisogna infatti dimenticare che in Superbike gli investimenti sono più bassi rispetto alla MotoGp e lo sviluppo dei veicoli è più lento.

Come possiamo immaginare le differenze MotoGp Superbike sono molteplici.

Differenze tecniche

Tecnicamente tra la MotoGp e la Superbike c’è un mondo. Il punto principale riguarda il fatto che in MotoGp corrono prototipi, mentre in Superbike corrono supersportive stradali elaborate. Ciò comporta poi innumerevoli differenze in ogni aspetto del mezzo, a partire dal motore e concludendo dal telaio.

Motore

Entrambe le categorie montano un 1000cc, le differenze però sono molteplici. La MotoGp monta un 4 cilindri, in Superbike si utilizzano i motori delle stradali, che possono essere 4 cilindri o bicilindriche.

Il motore di una MotoGp è quindi un motore elaborato e costruito per durare le poche gare che dovrà correre ed è quindi molto più spinto ed estremo rispetto a quello di una Superbike, che invece non può essere così tirato ed ha dei limiti dettati dalle regole di omologazione stradali.

Telaio

Il telaio di una MotoGp è quasi interamente costruito in fibra di carbonio, mentre quello di una Superbike deriva da quello di serie.

Di conseguenze il telaio di una MotoGp è nettamente più rigido e consente di prendere meglio i curvoni veloci. Un telaio più rigido aiuta anche in staccata, consentendo ai piloti di essere più aggressivi sulla leva del freno.

Elettronica

Stesso discorso di prima. In Superbike si può toccare l’elettronica, ma non viene elaborata ad hoc. Ciò comporta un leggero ritardo prestazionale tra le due categorie, rendendo migliore l’erogazione del gas per una MotoGp.

Conclusione

In ogni caso, nonostante un gap tecnico e prestazionale tra le due categorie, entrambe sono estremamente appassionanti e divertenti. Come abbiamo già visto nel confronto tra Formula E e Formula 1, ciò che più importa per gli appassionati non è la prestazione pura, ma la competitività della categoria.

Scritto da Paolo Serravalle

Scrivi un commento

1000

Telepass, quanto costa e come funziona. Guida 2019

Mercedes EQC, auto elettrica di Mercedes 2019

Leggi anche
  • cal-crutchlow-bio-motogpChi è Cal Crutchlow: biografia e carriera del pilota inglese

    Cal Crutchlow, l’analisi della carriera sportiva del pilota britannico che corre per il team italiano LCR Racing, satellite di Honda.

  • Valentino RossiValentino Rossi: chi è il campione della MotoGP vincitore di nove titoli mondiali

    Il numero 46 si appresta ad affrontare l’ennesima stagione di MotoGP alla ricerca di un altro successo Mondiale

  • bagnaia-biografia-motogpChi è Francesco Bagnaia: biografia e carriera del giovane pilota

    Francesco “Pecco” Bagnaia: chi è il pilota torinese attualmente in forza al Team Pramac.

  • Williams FW43Williams FW43: motore, caratteristiche e velocità massima dell’auto

    La monoposto della Williams, la FW43, è l’evoluzione del modello precedente con l’intenzione di migliorare quanto visto nel 2019

  • Loading...
  • Haas VF20Haas VF20: motore e velocità della monoposto completamente nuova

    La nuova Haas VF20 sembra avere tutte le carte in regola per competere in Formula 1: motore e velocità massima record per questo Team.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.