Esame per la patente: documenti necessari e costi da sostenere

Documenti da produrre per sostenere l'esame per la patente e costi relativi da sostenere per gli esami

La patente auto prevede, al fine del conseguimento, un esame composto da una prova orale e da una pratica, che attestino la conoscenza e la capacità di guidare il veicolo. Oltre a dover apprendere materialmente e anche didatticamente delle informazioni sul codice della strada, è opportuno per fare l’esame produrre una serie di documenti utili.

Esame per la patente: documenti necessari

Per sostenere l’esame bisogna redigere una domanda, questa viene data o dalla Scuola Guida o dalla Motorizzazione. Su di essa vengono riportate tutte le informazioni del candidato. È necessario poi allegare il documento di identità in corso di validità, un certificato medico con un bollo da 16 euro con foto rilasciato da un medico abilitato, dichiarazione in cui si attesta su apposito modello la residenza, fototessere in formato apposito, fotocopia del codice fiscale, versamento di 26.40 euro e 16 euro, oltre ad imposta di bollo di 16 euro (i bollettini possono reperirsi già compilati presso Poste italiane).

Come funziona

Per prima cosa bisogna iscriversi ad una scuola Guida o in alternativa alla Motorizzazione. L’esame teorico deve avvenire entro 6 mesi dall’iscrizione e, con un pagamento, si ha la possibilità di ripeterlo due volte. Dopodiché bisogna riprodurre tutto nuovamente. Il candidato deve rispondere a 40 domande specificando se si tratta di vero o falso. La durata della prova è di 30 minuti e gli errori massimi sono 4.

Attualmente la prova viene sostenuta al pc. Una volta superata la prova viene consegnato il foglio rosa, il candidato si esercita nella guida (ha tempo massimo 6 mesi) e poi sostiene l’esame finale pratico dove attesta l’effettiva capacità di guidare la vettura. Anche in questo caso il limite massimo è 2 prove, se si viene bocciati, bisogna ripetere l’iter.

Costi

I costi per i documenti e quindi per l’esame della patente variano: sono inferiori se si affronta l’esame da privatista, sono superiori se lo si fa con una Scuola Guida.

Da privatista bisogna effettuare l’iscrizione che ha un costo di 26.40 euro, produrre un certificato medico dal costo variabile di circa 50 euro, pagare 16 euro per l’esame di teoria, 16 euro per la marca da bollo dei documenti, 16 euro per l’esame di pratica, 5 euro per le fototessere, almeno 6 ore di esercitazioni per una media di 250 euro e un libro dal costo di circa 15 euro.

Il costo per la patente con una Scuola Guida oscilla tra i 500 e i 700 euro. Bisogna stimare il costo notevole delle esercitazioni, degli esami e infine della documentazione che è di circa 150 euro. Questi riguardano il pagamento dei bollettini postali di 58 euro (con la marca da bollo), un’altra marca da bollo da 16 euro, certificato medico di almeno 50 euro, fototessere circa 5 euro e relative fotocopie dei documenti.

Scritto da Valentina Giungati
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mitsubishi Eclipse Cross 2021, SUV coupe elettrico restyling

Come eliminare l’odore di cane dall’auto: tutti i rimedi

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media