Gran Premio di Toscana 2020: orari e dove vederlo

Gran Premio di Toscana 2020, ecco gli orari e i canali televisivi dove seguire il Gran Premio di Formula 1 sulle colline del Mugello.

Questo fine settimana le Formula 1 sono ancora di scena per il Gran Premio di Toscana 2020 di cui vedremo gli orari. La scorsa gara è stata indubbiamente la più sorprendente della stagione con la vittoria di Pierre Gasly su Alpha Tauri dopo 12 anni dal successo di Vettel su quello stesso circuito.

Questo week-end sarà tutto diverso ma speriamo allo stesso modo avvincente. E’ la gara di casa della Ferrari che festeggia la sua gara numero 1000 in F1. Speriamo possano regalare una gioia ai tifosi presenti.

Gran Premio Toscana 2020 orari

Ecco gli orari e le frequenze dove seguire il fine settimana toscano:

Sky Sport F1 HD

Venerdì 11 Settembre

Prove Libere 1: 11:00 – 12:30

Prove Libere 2: 15:00 – 16:30

Sabato 12 Settembre

Prove Libere 3: 12:00 – 13:00

Qualifiche: 15:00 – 16:00

Domenica 13 Settembre

Gara: 15:10

TV8

Sabato 12 Settembre

Qualifiche: 15:00

Domenica 13 Settembre

Gara: 15:10

Caratteristiche circuito

Il circuito del Mugello è indubbiamente conosciuto maggiormente per le moto, ma è da sempre teatro di corse automobilistiche. Ha una lunghezza di 5245 metri e verrà percorso dai piloti per 59 giri. Le curve simbolo sono molte le più famose sono sicuramente Arrabbiata 1 e 2 assieme alla Casanova Savelli ed alla San Donato.

E’ un circuito che metterà alla dura prova le gomme a causa dell’ asfalto molto abrasivo infatti Pirelli ha deciso di portare e di far utilizzare ai piloti le mescole più dure della gamma 2020.

Le pressioni hanno quindi più che mai in questo appuntamento un ruolo fondamentale. La casa milanese ha parlato di pressioni minime all’anteriore di 25 Psi e al posteriore di 20.5 Psi qui il valore è nettamente minore grazie all’ampio carico generato dalle vetture 2020.

Per il DRS ci sarà una singola zona di attivazione e sarà sul rettifilo principale con Detection Point alla Bucine l’ultima curva dopo le due Biondetti prima di percorrere il rettifilo che chiude un giro del circuito sulle colline di Scarperia.

Dato che non si è mai corso non vi è un Albo d’Oro. Molto probabilmente sarà uno “one-shot” nella storia del Circus per questo motivo è bene non perdersi questo evento storico con la speranza di massimo divertimento.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nissan 400z, la nuova sportiva della casa giapponese

Vettel – Aston Martin 2021: ora è ufficiale

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.