Pierre Gasly: chi è il giovane pilota dell’AlphaTauri

Pierre Gasly è un pilota francese classe 1996 dell'AlphaTauri. La sua passione inizia con i kart fino al raggiungimento del suo sogno in Formula 1.

Pierre Gasly è nato il 7 febbraio 1996 a Rouen. Attualmente è pilota automobilistico dell’AlphaTauri, nota come Toro Rosso dal 2006 al 2019. Le corse hanno segnato da generazioni la famiglia Gasly, infatti sia il padre che il nonno correvano a loro volta.

Chi è Pierre Gasly: la carriera

Kart

Gasly iniziò a sperimentare la sua passione per i motori a soli 10 anni con i kart (come il suo coetaneo rivale Esteban Ocon), chiudendo quarto nel campionato francese Minime dopo un solo anno di esperienza. Dal 2009 al 2010 passò alla categoria internazionale KF3 dove iniziò a mostrare il suo vero talento posizionandosi secondo nel campionato europeo CIK-FIA.

Formula Renault 3.5 Series

Nel 2011 Gasly iniziò a correre in monoposto nella formula 4 francese ottenendo sette podi, di cui tre vittoriosi: Spa-Francorchamps, Albi e Le Castellet. Un anno dopo passò alla Formula Renault 2.0 con la squadra R-Ace GP, e nel 2013 si trasferì in Tech 1 Racing dove vinse il titolo con 11 punti di vantaggio su Oliver Rowland.

Nel 2014, grazie ai suoi precedenti posizionamenti, venne ingaggiato dall’ Arden con il Red Bull Junior Team che gli permise di salire in Formula Renault 3.5 Series; nello stesso anno debuttò anche in GP2 Series per sostituire il suo connazionale Caterham Tom Dillmann e nel 2016 divenne campione del mondo esibendo le sue doti più innate.

Formula E e Super Formula

Gasly nel 2016 venne chiamato come pilota sostitutivo all’E-Prix di New York a bordo di una Spark-Renault Z.E. 16 con il team Renault-E.dams e nel 2017, per mancati posti liberi in Formula 1, partecipò al campionato di Super Formula ottenendo un secondo posto.

Formula 1

La prima volta che Gasly corse in Formula 1 fu nel 2015 in occasione dei test seguenti al Gran Premio di Spagna.

Nella prima corsa guidò la Toro Rosso, nella seconda la Red Bull. Qualche mese dopo venne nominato come pilota di riserva dalla Red Bull Racing.

La prima volta che debuttò in gara fu nel Gran Premio della Malesia 2017 in sostituzione, fino al termine della stagione, di Daniil Kvyat. Venne riconfermato per la stagione successiva che gli permise di ottenere nel circuito di Sakhir in Bahrainil il quarto miglior posto della storia per la Toro Rosso.

Nel 2019, ancora una volta per sostituzione, passò in Red Bull Racing al posto di Daniel Ricciardo, ma non riuscì a creare la giusta intesa con la macchina e venne oscurato dal compagno Verstappen. Ad agosto della stessa stagione annunciò il ritorno in Toro Rosso scambiandosi con Alexander Albon per le ultime nove gare. Finalmente giunge per Gasly il primo podio nel GP del Brasile, classificandosi secondo dopo una gara testa a testa con la Mercedes di Hamilton.

Nel 2020 in nome della Toro Rosso cambia in AlphaTauri, scuderia con la quale Gasly continuerà a correre per tutto l’anno.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cadillac CT4: eleganza e tecnologia all’avanguardia

Lance Stroll: chi è il pilota Racing Point

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.