Il nuovo Hummer elettrico è un successo

GM ha ricevuto più di 65.000 ordini, superando di gran lunga le aspettative!

Il nuovo Hummer elettrico sembra avere molto successo. Alcuni hanno detto che i furgoni elettrici avrebbero avuto difficoltà a trovare un posto nel mondo dei pick-up. Eppure la domanda di questi veicoli sta esplodendo. Il Tesla Cybertruck ha generato diverse migliaia di ordini senza nemmeno vedere la luce del giorno e l’F-150 Lightning ha causato notti insonni per Ford.

Ora è il turno dell’Hummer di superare le aspettative.

Il nuovo Terminator nel segmento delle utility elettriche ha appena visto la luce. Ma mentre il produttore ha pianificato volumi di produzione modesti, il pickup è stato un successo relativo: GM ha ricevuto più di 65.000 ordini, superando di gran lunga le aspettative.

Nuovo Hummer elettrico: un portafoglio ordini completo fino al 2024

Questo rappresenta un tasso di conversione del 95% dalle prenotazioni agli ordini finali.

Ai livelli di produzione attuali, il portafoglio ordini è pieno fino al 2024! Questo conferma la scelta strategica del marchio americano di resuscitare il marchio Hummer.

L’azienda farà tutto il possibile per adattare la sua linea di produzione alla domanda. D’altra parte, e nonostante gli annunci precedenti, nessuna misura è stata messa in atto per il momento. Va ricordato che l’Hummer Edition 1 è stato esaurito. Il catalogo si apre poi con la versione EV3x al prezzo di 99.995 dollari.

hummer elettrico 2022

Le consegne sono iniziate nel dicembre 2021

GM ha scelto di far rivivere il nome Hummer, in forma elettrica. Il pick-up top di gamma, svelato come prototipo, ha iniziato la sua produzione di serie e le consegne a dicembre, poche settimane dopo il Rivian R1T.

GM, che si pensava fosse in ritardo, ha già battuto Ford e Tesla…

Certo, questo Hummer EV non è un’auto elettrica ultra-economica con i suoi 6 metri di lunghezza, 2,10 m di larghezza, i suoi 3 motori per 1.000 CV e i suoi 200 kWh di batterie per 563 km di autonomia (EPA). I volumi previsti rimangono relativamente bassi. L’architettura della batteria Ultium che inaugura sarà poi adottata da una serie di modelli GM leggermente più ragionevoli.

Oltre ai vari pick-up, si partirà dall’alto con la Cadillac Lyriq o Celestiq. Seguiranno i modelli Chevrolet, GMC e Buick.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media