Il piccolo Microlino elettrico finalmente sul mercato

Meno di 600 kg sulla bilancia, una velocità massima di 90 km/h, dimensioni ridicole e un'autonomia fino a 230 km!

Avete mai sentito parlare del nuovo Microlino elettrico? Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, la Svizzera ha una casa automobilistica. Ma non produce supercar per ricchi proprietari o lussuose limousine progettate per muoversi nel labirinto del centro di Ginevra. No, questo marchio svizzero produce piccoli veicoli elettrici a metà strada tra la micromobilità (biciclette, scooter) e il mondo delle auto e delle moto.

Con sede non lontano da Zurigo, Microlino AG ha finalmente annunciato la commercializzazione della sua strana macchina, che non ha nulla da invidiare alla BMW Isetta. Sebbene sia stato progettato in Svizzera, il Microlino sarà assemblato in Italia. Omologato come quadriciclo pesante, il Microlino richiede la patente di guida in quanto raggiunge una velocità massima di 90 km/h. Ma il suo prezzo e alcune caratteristiche potrebbero oscurare un quadro altrimenti attraente della mobilità urbana.

Microlino elettrico: troppo costoso e troppo leggero?

Il Microlino è già disponibile sul configuratore, con prezzi a partire da 14.990 euro per la versione base. Ma le prime consegne non avverranno prima del secondo trimestre del 2023. L’elevato prezzo d’ingresso (il doppio di quello di una Citroën Ami) è giustificato dalle prestazioni nettamente superiori e dall’equipaggiamento più completo. Il riscaldamento, la modalità “Sport”, i paraventi e il meccanismo di chiusura ammortizzata sono di serie nel primo livello Urban.

Microlino elettrico dettagli

Il top di gamma, invece, raggiunge i 20.990 euro con l’edizione limitata Pioneer, di cui sono stati prodotti solo 999 esemplari. A questo prezzo, avrete diritto alle barre luminose Infinity LED, al tetto apribile e al volante in pelle vegetale.

Questa versione sarà disponibile da quest’estate.

Sono disponibili tre batterie (tipo NMC): 6, 10,5 e 14 kWh, quest’ultima in grado di garantire quasi 230 km di autonomia in piena estate e in condizioni strettamente urbane. Il motore sviluppa 17 CV. Il Microlino è più personalizzabile e più lussuoso di una Citroën Ami, ma è anche più costoso. Con un prezzo di oltre 20.000 euro, optional esclusi, il Microlino è ben al di sopra del prezzo di una Dacia Spring, molto più versatile. Ma non è prodotto in Cina…

Un altro problema del Microlino è rappresentato dalle scelte tecniche. Il costruttore ha completamente rivisto la sua copia dai primi prototipi svelati nel 2016 al Salone di Ginevra con una struttura monoscocca in acciaio e una carrozzeria in alluminio. Sebbene questo sia un buon punto per la riduzione del peso (la Microlino pesa circa 510 kg), l’alluminio rimane problematico nella carrozzeria. I proprietari di Audi A2 sanno quanto possano essere problematiche le auto in alluminio! Tuttavia, tutti questi punti neri non avrebbero rallentato l’ardore del primo conquistato: l’azienda svizzera annuncia di aver registrato più di 30.000 ordini…

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com