Kawasaki Versys 650: le caratteristiche della giapponese

La casa motoristica giapponese propone una soluzione turistica anche per le medie cilindrate: scopriamo cosa può fare la Kawasaki Versys 650.

Chi lo ha detto che il turismo su 2 ruote può essere fatto solo con un motore da 1000cc e/o 4 cilindri? Gli ingegnieri giapponesi del marchio Kawasaki si sono fatti trovare pronti con la loro Kawasaki Versys 1000, ma non hanno abbandonato quei motociclisti alla ricerca di qualcosa di diverso: la Kawasaki Versys 650, fresca di un aggiornamento per il 2021, è pronta a soddisfare le esigenze di chi necessità una moto con cui macinare chilometri, ma non disdegna un giro su strate cittadine e, più in generale, non richiede una propulsione turistica come quella dei 4 cilindri.

Kawasaki Versys 650: bilindrico multitasking

Partiamo col sottolineare che il passaggio alla motorizzazione Euro5 non ha influito sulle prestazioni del bicilindrico da 649cc: il propulsore della Kawasaki Versys 650 eroga sempre 69cv a 8.500rpm (ma può spingersi sino a 10.000) con una coppia massima di 64nm a 7.00rpm. La velocità massima raggiungibile registrata è di 198Km/h.

Con queste prestazioni (ed un capientissimo serbatoio da 21L) la Kawasaki Versys 650 si conferma una delle migliori stradali di media cilindrata presenti sul mercato, al limite delle crossover.

Kawasaki Versys 650: ciclistica facilmente adattabile

La ciclistica della Kawasaki Versys 650 non si distingue dalla altre moto dello stesso segmento per la qualità superiore, quanto piuttosto per la sua adattabilità alle necessità del motociclista: la forcella rovesciata da 41 mm risulta ampiamente regolabile nello smorzamento e nel precarico, mentre il mono ammortizzatore asimmetrico al posteriore gode del controllo remoto del precarico. 150mm e 145mm di escursione svolgono egregiamente la loro funzione.

L’impianto frenante, controllato dall’ABS, monta un doppio disco da 300mm all’anteriore ed un disco singolo da 220mm al posteriore.

La gommatura si caratterizza per la spiccata agilità, con entrambi i cerchi da 17′ e gli pneumatici 120/70 e 160/69.

N.B. Per quanto la Versys 650 non possa spingersi oltre determinate velocità, è comunque dotata di una gommatura capace di reggere i 240Km/h.

Kawasaki Versys 650: prezzo

Con un prezzo di listino di 8.040€ la Kawasaki Versys 650 propone un ottimo compromesso per chi cerca una moto da turismo a prezzi non esagerati (il nome corretto sarebbe crossover, ma la nipponica tende ad avvantagiare il suo lato da macinachilometri), sebbene vadano segnalati numerosi optional quasi necessari per l’utilizzo turistico, come i paramani e le borse laterali.

LEGGI ANCHE >>> Ducati Multistrada V4: prezzo e caratteristiche

Scritto da Andrea Palumbo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Norton Atlas Nomad 650: tutto ciò che c’è da sapere sulla due ruote

Royal Enfield Continental GT 650: uno dei modelli più famosi

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media