La sicurezza stradale statunitense ha premiato un informatore

Con 24 milioni di dollari!

La sicurezza stradale statunitense ha premiato un informatore. Ebbene, non capita tutti i giorni che gli informatori ricevano così tanta attenzione. Kim Gwang-ho, un ingegnere che lavorava per il gruppo Hyundai, ha avvertito la NHTSA (agenzia federale americana incaricata della sicurezza stradale) dei motori difettosi.

Il blocco Theta II, utilizzato in particolare nella Hyundai Tucson e Kia Sportage, poteva infatti prendere fuoco a causa di un difetto di progettazione.

L’ex dipendente ha quindi avvertito la NHTSA nel 2016, che gli ha appena rilasciato il primo bonus dalla creazione del suo programma whistleblower. E che bonus è stato: 24 milioni di dollari! La somma colossale rappresenta la percentuale massima che un whistleblower può ricevere (30%) quando segnala un problema grave alla NHTSA.

Quest’ultimo, poi, permette all’organismo di regolamentazione di fare pressione sul produttore per sistemarlo. Il governo americano ha ricevuto 81 milioni di dollari dalla Hyundai per la negligenza, e Kim Gwang-ho ha ricevuto il 30% di questa somma, ovvero 24 milioni di dollari.

La sicurezza stradale statunitense ha premiato un informatore

La sicurezza stradale statunitense ha premiato un informatore

Anche se gli Stati Uniti amano le grandi cause che richiedono un risarcimento finanziario, il caso di Kim Gwang-ho dovrebbe essere un’eccezione. La NHTSA ha probabilmente voluto dare un esempio forte e incoraggiare la gente a denunciare le pratiche dubbie o fraudolente. L’agenzia federale afferma che “i whistleblower svolgono un ruolo critico nell’esporre problemi di sicurezza e qualità che possono avere un impatto sui clienti”.

Le confidenze dell’ingegnere hanno fornito prove sufficienti per accusare Hyundai Motor di non aver richiamato circa 1,6 milioni di veicoli in modo tempestivo, portando a una multa globale di 210 milioni di dollari.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Benelli TRK 800: prezzo e caratteristiche

Skoda Slavia: ulteriori novità sul design

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media