Notizie.it logo

Marco Simoncelli, come lo ricorda Motorimagazine

marco simoncelli

Ricordiamo Marco Simoncelli con i 10 segreti che hanno reso questo pilota unico nel suo campionato.

Oggi, 23 ottobre, ricordiamo la triste perdita di Marco Simoncelli. Il pilota italiano che ci ha lasciato in un tragico incidente durante una gara della classe regina delle moto. Le dinamiche dell’accaduto sono state discusse troppe volte e le considerazioni finali non potranno cambiare il sentimento dei fan. Da sempre amato e seguito lo abbiamo voluto ricordare con i suoi 10 segreti per essere un campione.

Marco Simoncelli, i suoi segreti

  1. Era un ragazzo sempre sorridente e disponibile con tutti.
  2. Marco era considerato un duro del manubrio. A Lorenzo e Pedrosa non piaceva averlo intorno, perché era tosto, coraggioso, imprevedibile, velocissimo.
  3. Grande tifoso del Milan così che la squadra rossonera lo ha voluto ricordare.
  4. Era una persona strepitosa, con energia ed entusiasmo.
  5. Era amato non perché avesse vinto (non ha mai ottenuto una vittoria nella classe regina), ma perché era un ragazzo semplice, simpatico con quella capigliatura grande e riccioluta che non poteva non catturarti.
  6. Lui sapeva far emozionare, è questo nello sport come nella vita è la cosa che più conta.
  7. Marco era un talento straordinario sulle due ruote.
  8. Marco piaceva perché era una persona autentica.

    Le luci dei riflettori non hanno influito per nulla sul suo atteggiamento e sul suo modo di stile di vita.

  9. Marco era una persona estremamente simpatica e per questo motivo andava d’accordo con Valentino Rossi, con cui Marco aveva un feeling particolare. “Le partite a biliardino nel motorhome, le bagarre con le moto da cross sulla pista della Cava (a Pesaro), le sedute in palestra, le uscite con gli amici: Marco e Valentino erano davvero due amici per la pelle”.
  10. Fu ufficialmente nominato”Leggenda della MotoGp” nella”Hall of Fame”.

Valentino e Marco

L’incidente in cui perse la vita Sic fu causato da un’alternanza di cattive condizioni della moto, della pista e del momento di gara. Valentino Rossi, forse il fratello più grande del pilota in ambito MotoGP, ha da sempre avuto rimorsi e rimpianti per l’accaduto. Vedendo le immagini sparse online si vede chiaramente come fra le moto che hanno colpito il ragazzo ci sia proprio, malauguratamente, quella del Dottore.

Una coincidenza che fa capire quanto sia importante la sicurezza in pista, in strada e in ogni momento durante la guida. Un avvertimento, aimhé tragico, dato da chi più di tutti veniva ascoltato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche