Mercedes W11 EQ Performance: velocità di punta e motore

Le caratteristiche della Mercedes W11 EQ Performance: l'auto creata per diventare la più veloce di sempre.

Mercedes W11 EQ Performance è la monoposto di F1 del team Mercedes AMG Petronas per la stagione 2020. Rispetto alla passata annata, sono stati confermati entrambi i piloti con Le Frecce d’Argento – quest’anno tinte di nero – che saranno dunque guidate dal campione del mondo in carica Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Mercedes W11 EQ Performance: caratteristiche

Per quanto riguarda la monoposto, la Mercedes-AMG F1 W11 EQ Performance è un’evoluzione della vettura dello scorso anno. Si tratta quindi di una versione migliorata dell’auto che ha regalato il sesto titolo consecutivo alla casa automobilistica tedesca capace di imporsi sia nella classifica piloti sia in quella costruttori. Secondo quanto afferma la Mercedes sul proprio sito ufficiale ci troviamo davanti “all’auto che ci sia aspetta dovrebbe diventare la vettura da corsa più veloce mai costruita prima“.

Rispetto alla vettura della stagione passata sono state effettuate diverse modifiche, ma sono tre quelle principali. Nella parte frontale della Mercedes W11 EQ Performance si è trovato un compromesso tra la complessità strutturale attorno ai montanti e i cerchioni per ottenere maggiore performance di assemblaggio. Al centro della monoposto è stata seguita una linea comune con le altre scuderie con alcune modifiche per aumentare il carico aerodinamico. Nel posteriore, invece, è stato scelto un layout più spregiudicato al fine di liberare dello spazio per future migliorie sempre in ambito aerodinamico.

Advertisements

La vera novità è rappresentata dall’adozione del sistema Dual Axis Steering (DAS), detto anche volante mobile. Questo nuovo sistema, approvato dalla Fia solo per questa stagione, permette ai piloti di modificare, durante qualunque momento nel giro di pista, tramite spostamento assiale del volante, l’angolo di convergenza delle ruote anteriori. Questo consente un migliore ingresso in curva e una maggiore precisione più elevata. Su rettilineo, inoltre, riportando lo sterzo in posizione normale, il DAS riallinea le ruote migliorando lo scorrimento delle gomme e dando una maggiore efficienza aerodinamica.

In termini di aspetto è da ricordare come la vettura sia stata modificata dopo la sua presentazione ufficiale. Infatti, l’argento classifico della monoposto ha fatto spazio alla nuova livrea. La Mercedes W11 EQ Perfomance si presenta con una netta predominanza del nero sull’argento come messaggio anti razzismo.

Mercedes W11 EQ Performance dettaglio

Velocità di punta e motore

Parlando di motore e velocità, senza dubbio ci si attende molto in termini di prestazioni da parte della Mercedes W11 EQ Performance. La monoposto è dotata di un motore Mercedes AMG High Performance Powertrains V6, da 1600 di cilindrata. Inoltre, per la vettura del marchio tedesco si stima una potenza in termini di cavalli superiore ai 950 CV.

La velocità di punta della monoposto sicuramente è sorprendente.

La Mercedes W11 EQ Performance è stata la più veloce nella prima uscita stagionale del 2020 con Lewis Hamilton che ha raggiunto in qualifica quota 322.5 Km/h. Il suo compagno di box Valtteri Bottas, invece, ha toccato i 321.6 Km/h. Una rapidità che ha permesso proprio al finlandese di aggiudicarsi il primo Gran Premio in Austria. Il campione del mondo in carica, invece, si è posizionato in quarta casella.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gran Premio di Stiria 2020: la classifica delle prove libere

Dacia Duster GPL 2020: prezzo e opinioni

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.