Tutti i modelli più attesi delle auto elettriche: quali sono

Tutti i modelli di auto elettriche più attesi sul mercato, scopriamole

Il 2023 sarà ricco di sorprese per il mercato automobilistico, in particolare quello elettrico, che ormai sembra regnare per ovvi motivi, al posto di quello tradizionale fatto di motori a benzina e diesel. Ma quali novità ci aspettano nel corso dei prossimi mesi? Scopriamole nell’articolo

Tutti i modelli di auto elettriche più attesi sul mercato, scopriamoli

Alfa Romeo Brennero

Partiamo dll’Italia, Alfa Romeo Brennero. Non sappiamo ancora se si chiamerà Brennero, la B-Suv dell’Alfa. Ma di certo sarà la prima a essere concepita sotto la direzione del nuovo capo del Centro stile della Casa, Alejandro Mesonero. La piattaforma sarà la Stla small, evoluzione dell’attuale Cmp, che la B-Suv milanese condividerà con le pari grado Fiat e Jeep.

Audi A6 E-tron

Come la Q6, l’A6 e-tron verrà realizzata a Ingolstadt, nello stabilimento principale dell’Audi. Dove in futuro saranno concentrate anche attività chiave in campo elettrico, come l’assemblaggio delle batterie. Il modello che abbiamo ricostruito, la cui taglia dovrebbe aggirarsi sui 4,95 metri, vivrà una fase di affiancamento con l’A6 normale. Nelle concessionarie entro il 2023.

Fiat B-Suv

La crossover di fascia compatta della galassia Stellantis nasce nell’ambito del progetto che include le omologhe cugine dei marchi Alfa Romeo e Jeep.

Definita “la ruote alte” della Fiat, che sarà basata a sua volta sull’architettura Stla small, potrebbe prendere il posto della 500X e si dovrebbe vedere sul mercato nel corso del 2023: sarà la seconda delle tre B-Suv del gruppo.

Altri modelli attesi di auto elettriche nel corso dei prossimi mesi

Lexus RZ 450e

La prima nativa elettrica Lexus si distingue per due particolarità tecniche: lo sterzo opzionale by-wire con volante a cloche e il nuovo sistema di trazione integrale Direct4.

Listino prezzi e inizio ordini a ottobre, con primi esemplari in concessionaria a fine anno.

Maserati Folgore

Il lancio della nuova GT del Tridente dovrebbe cadere verso aprile prossimo, quello della versione Bev Folgore sarebbe invece in agenda a maggio-giugno. Realizzata a Mirafiori su una piattaforma dedicata, la prima Maserati elettrica sarà equipaggiata con un powertrain che, nella versione top, disporrà di tre motori, per oltre 1.200 cavalli complessivi. Prestazioni incredibili: 0-100 in due secondi e poco più, velocità sopra i 300 km/h.

Leggi anche:

Salutate la nuova Maserati GranTurismo: primi dettagli

Nuova Renault Austral: rivelata la sua gamma completa e i prezzi

Scritto da Michele Zacchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Contentsads.com