Neve sulla strada, avvisi e precauzioni

Catene e gomme da neve fanno da padrone con la neve sulla strada. Uno stile di guida specializzato potrà comunque aiutare.

È ufficialmente iniziato l’inverno 2018/19 e le perturbazioni hanno portato la prima neve sulla strada. Dal nord al sud Italia le condizioni si stabilizzeranno verso l’anno nuovo. Un fenomeno che spaventa la maggior parte degli automobilisti. Se trovati impreparati può portare ad incidenti e rallentamenti alla viabilità. In questo articolo vedremo le condizioni più a rischio per viaggiare e i consigli per vivere al meglio la prima neve. Il primo avvertimento va sicuramente alle dotazioni invernali. D’obbligo su moltissime strade e consigliate per tutto il periodo. Gomme o catene da neve e una corretta manutenzione del veicolo sono i principali salvavita.

Le condizioni più a rischio

Le autostrade e le tangenziali hanno un rischio ridotto rispetto ad altri percorsi. Queste sono ad alta percorrenza e hanno sempre il passaggio di vetture che “puliscono” involontariamente neve e detriti. L’asfalto drenante inoltre, garantisce in caso di scioglimento la non formazione di ghiaccio. Sulle strade di città e nazionali invece il rischio aumenta. Magari di poco passaggio o poste in posizioni poco trafficate. Il consiglio è di valutare attentamente la velocità in base non solo alla percezione visiva ma anche alle sensazioni che la macchina offre. Il sintomo più comune di una scarsa aderenza sono una frenata più lunga e lo sterzo meno preciso. Le strade di montagna, per la loro altitudine, rimangono le più pericolose della categoria. Il ghiaccio che si forma è caratterizzato dal presentarsi in punti al sole diretto sull’asfalto, più difficile da trovare nelle strade boschive.

Neve sulla strada, come guidare

Nella situazione limite ritrovandosi in mezzo a una nevicata di grande dimensioni come approcciarsi? Il consiglio, se possibile, è sempre quello di fermarsi in sicurezza e attendere gli addetti alla pulizia della strada o la fine della precipitazione. Se questo non è possibile ecco alcuni accorgimenti. Mantenere la calma: questo è importante per evitare movimenti bruschi e perdita di aderenza al veicolo. Valutare le distanze: sulla neve e sul ghiaccio la frenata ha in media il 35% di lunghezza in più. La distanza di sicurezza dagli altri veicoli deve essere aumentata di conseguenza. Infine un occhio ad acceleratore e cambio. Se possibile tenere le marce più alte in salita e più basse in discesa. Questo per aumentare il freno motore e in salita rallentare slittamenti dovuti ad ingresso di coppia troppo alto.

Dotazioni invernali

Rese obbligatorie negli ultimi anni sono la salvezza di ogni automobilista. Le gomme da neve devono sempre essere tenute sotto controllo e alla giusta pressione consigliata. Le catene sempre a bordo e coscienti di saperle montare. Trovate una lista di catene su Amazon a questo link con le spiegazioni e consigli. È meglio non risparmiare su queste dotazioni. Il giorno in cui sarete nella situazione di pericolo i soldi spesi saranno solo un conforto. Da ricordare che le sanzioni per una dotazione invernale mancante o scorretta sono molto salate ed includono il sequestro provvisorio. Sul sito ufficiale della viabilità stradale potrete trovare sempre aggiornare la neve sulla strada. Qui il link diretto per la ricerca veloce.

Scritto da Alessandro Paladini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Catene da neve: quali e come scegliere

Mazda MX-5, cabrio a trazione posteriore

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media