Nuova Kia Niro elettrica in arrivo: tutti i dettagli

Dovrebbe avere lo stesso pacchetto tecnologico della versione attuale.

Come la Hyundai Kona prima di essa, la nuova Kia Niro sta per subire un restyling. Già vista in diverse occasioni in Europa, la nuova versione del SUV coreano è stata ufficializzata il 25 novembre al Seoul Motor Show. Per il momento, la nuova Niro si limita a qualche teaser e dovrebbe ispirarsi al concept Habaniro, presentato nel 2019 al Salone di New York.

Ha uno stile molto più deciso della versione attuale e un layout interno che è probabilmente vicino a quello della nuova Kia EV6.

Quali caratteristiche avrà la nuova Kia Niro elettrica?

La nuova Niro dovrebbe avere lo stesso pacchetto tecnologico della versione attuale. Oltre alle classiche versioni con motore a combustione, saranno disponibili anche versioni elettriche e ibride. Per il momento, Kia non dice se la versione elettrica si evolverà.

Guardando ciò che Hyundai ha fatto con la nuova Kona elettrica, possiamo immaginare che questo non sarà il caso. La nuova Kia e-Niro dovrebbe avere le stesse caratteristiche della versione attuale. Quest’ultima è disponibile con due motori e due batterie e offre un’autonomia di oltre 450 chilometri nel ciclo WLTP.

In Europa, la nuova Kia Niro dovrebbe essere lanciata nel 2022.

nuova kia niro elettrica

La sostanza è invariata

Come il suo predecessore, che era basato su una concept car con lo stesso nome che è stato presentato al Salone di Francoforte nel 2013, anche il nuovo modello è basato sul design di uno studio di stile. E più precisamente sull’HabaNiro del 2019.

Come la concept car, opta per la singolarità, anche l’eccentricità, in un segmento in cui lo stile è uno dei principali criteri di acquisto. Con i suoi fari separati, il frontale è al passo coi tempi.

Il suo design avvolgente è basato su attrezzature e layout degli ultimi veicoli del marchio. Come la Kia EV6, ci sono molti schermi a bordo, con un grande pannello che ospita la strumentazione digitale e il sistema di infotainment centrale touchscreen.

Anche l’assetto è sostenibile, con il rivestimento del tetto realizzato con carta da parati riciclata, i sedili realizzati con poliuretano a base biologica e Tencel (da foglie di eucalipto) e i pannelli delle porte verniciati con vernici prive di sostanze pericolose come benzene e toluene.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mitsubishi presenta il suo primo SUV elettrico

Audi Q5 e-tron: il SUV elettrico che non vedrai in Europa

Leggi anche
Contents.media