Notizie.it logo

Ogni quanti chilometri bisogna cambiare olio auto

olio

Ogni quanti chilometri deve essere effettuato il cambio dell'olio motore.

Il cambio dell’olio in qualsiasi veicolo è molto importante. Dal buono stato dell’olio dipende la vita del vostro motore e quindi del vostro veicolo. E’ necessario sostituirlo seguendo le scadenze che comunica la casa madre a cui appartiene l’auto. Ricordatevi che è da sostituirlo anche in caso di scarso utilizzo del mezzo. Esso infatti nel tempo tende ad invecchiare e perdere le sue proprietà come fluidità e scorrevolezza. Vediamo ogni quanto si deve sostituirlo e quanto costa la sostituzione.

Ogni quanti chilometri cambiare l’olio

La sostituzione dell’olio motore deve essere effettuata seguendo delle determinate scadenze o in base all’utilizzo che si fa della macchina. E’ molto importante segnarsi i chilometri in coincidenza dei quali si è sostituito l’olio. Infatti in casi di vendita dell’auto il futuro e probabile acquirente sarà ben contento di trovare un libretto dei tagliandi ben compilato. E’ anche un modo per evitare che l’auto venga “schilometrata” da eventuali concessionari poco seri.

Seguite cosa vi dice il vostro veicolo

Nelle auto moderne è il veicolo stesso che ci indica la necessità di cambiare l’olio. Sono installati dei sensori particolari che suggeriscono, tramite l’accensione di un avviso sul cruscotto o l’accensione di una spia, che è necessario recarsi in officina per provvedere al cambio dell’olio. L’olio lavora, lubrifica e circolando continuamente all’interno di appositi circuiti all’interno del motore, perde alla lunga il suo potere lubrificante, raccogliendo “impurità” e cambiando anche di colore.

Ci sono vetture che richiedono il cambio ogni 15 mila km, altre ogni 20 mila, altre ancora ogni 30 mila o comunque ogni 2 anni. E’ bene però non superare la quota di 30-35 mila km e l’ideale sarebbe cambiarlo almeno una volta all’anno, soprattutto in vetture più datate, indipendentemente dai chilometri.
pub
Per auto di una quindicina di anni, si può mantenere un intervallo di sostituzione del lubrificante pari a circa 8-10 mila km, mentre in vetture più moderne si può anche pensare di allungare di qualche migliaio di km la sostituzione.

Se il veicolo viene utilizzato spesso per spostamenti brevi, o comunque su percorsi impegnativi, è meglio procedere al cambio olio con maggiore frequenza. In queste condizioni il motore è sottoposto a maggiori sforzi. Una migliore lubrificazione ne garantisce una maggior durata e un miglior rendimento.

Il consiglio è quello di cambiare anche i filtri ogni qual volta si cambia l’olio, il quale deve rispettare le specifiche indicate dalla casa costruttrice del veicolo.

Quanto costa la sostituzione dell’olio

Il costo della sostituzione dell’olio dipende da veicolo a veicolo. Non tutti i veicoli necessitano delle stesse quantità di olio. Ci sono anche moltissime marche diverse di olio, a seconda di quella che si sceglie il prezzo varia di molto. Inoltre non tutti i motori hanno bisogno della stessa quantità di olio. Ciò dipende dalla grandezza del propulsore in sé. Un motore di 2400cc necessita di circa 6 litri di olio. Auto da città che hanno motori più piccoli necessitano di circa la metà dell’olio.

Il prezzo oscilla dai 100 fino ai 300 euro. Ovviamente tutti applicano i prezzi che vogliono sui ricambi e sulla manodopera, quindi è difficile poter dire un prezzo esatto a priori.

Ricordiamo che su Amazon è possibile acquistare l’olio auto. Vi segniamo di seguito le 3 migliori promozioni presenti

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche