Nuova Opel Astra: i prezzi rispetto a Peugeot 308 e Seat Leon

Una vera rivoluzione sotto ogni aspetto.

Sono stati svelati i prezzi della nuova Opel Astra, che parte da 23.150 euro. La gamma è già completa con diversi motori a benzina, un diesel, ma solo un ibrido plug-in, rispetto a due per la Peugeot 308. Molto è cambiato per Opel in dieci anni.

La generazione “L” è basata sulla piattaforma modulare PSA EMP2, utilizzata dalla nuova Peugeot 308. Questa sesta Astra è una vera rivoluzione sotto ogni aspetto: a parte l’architettura (motore trasversale, trazione anteriore), tutto il resto cambia.

Il design, prima di tutto, ha proporzioni sorprendenti: cofano lungo, sbalzi ridotti, grande strumentazione digitale. Poi c’è la tecnologia, segnata dall’arrivo dell’ibrido plug-in. Opel offre ora l’intera gamma di prezzi dell’Astra.

Non sorprende che siano vicini a quelli della 308, ma con alcune differenze.

Peugeot 308 vs Opel Astra

Condividono la maggior parte dei loro organi vitali, ma alla fine non dovrebbero pestarsi i piedi a vicenda. La Peugeot 308 e l’Opel Astra sono tradizionalmente popolari in mercati diversi: Europa meridionale per la prima, Europa settentrionale e orientale per la seconda. In Italia, tuttavia, il nuovo design muscoloso dell’Astra potrebbe fare appello ai clienti che hanno finora goduto dell’effetto “wow” della Peugeot.

In termini di prezzo, l’auto tedesca è più economica all’entry level con una differenza di 1.650 € per il motore a benzina da 110 CV con cambio manuale. Gli elenchi delle attrezzature sono più o meno gli stessi su entrambi i modelli. Al centro della gamma, invece, l’Astra ha il sopravvento con prezzi più abbordabili, soprattutto sul livello di allestimento “Edition” che ha di serie delle caratteristiche interessanti (ACC con Stop&Go, Android Auto/Apple CarPlay, assistenza al parcheggio).

L’Astra è molto più interessante nel mezzo della gamma con questo assetto intermedio, mentre la 308 fa la grande differenza tra l’entry-level Active Pack e Allure (quasi 4000 € di differenza tra i due).

D’altra parte, la 308 fa meglio nella parte superiore della gamma: più conveniente in ibrido 180, e soprattutto disponibile in PHEV 225, mentre l’Astra non ha ancora questo motore, che arriverà più tardi. Oltre a questi prezzi lordi, bisogna anche menzionare i possibili sconti, che sono più importanti per Opel che per Peugeot.

Nuova Opel Astra

Differenze con la Seat Leon

Il gruppo Volkswagen ha l’abitudine di offrire un numero massimo di varianti sui suoi modelli. Questo è il caso della Seat Leon che ha due diesel quando l’Astra e la 308 ne hanno solo uno. Un blocco più flessibile (2.0 TDI vs 1.5 BlueHDi) e molto interessante in versione 150 CV per coloro che divorano i chilometri. Anche se ha perso un po’ della sua reattività nel tempo (a causa della necessità di un cambio “eco” per ottimizzare le emissioni di CO2), il cambio DSG è ancora un buon abbinamento per il quattro cilindri diesel.

L’auto spagnola è la più interessante in termini di prezzo. Il top della gamma a benzina con 150 CV e cambio automatico si trova tra la GS Line e l’Astra Ultimate. Tuttavia, la macchina tedesca ha solo un motore 3 cilindri da 130 CV per competere con la Leon. Nell’ibrido plug-in, ancora una volta, la partita è a favore dell’iberico: la Leon e il suo ibrido TSI da 204 CV costano poco più di 38.000 euro in assetto FR, mentre l’Astra costa tra 38.800 euro (GS Line) e 43.000 euro (Ultimate) per un motore meno potente (180 CV). L’arrivo dell’ibrido da 225 CV non dovrebbe aiutare, con prezzi che dovrebbero essere significativamente più alti.

Con più scelta di benzina, diesel, un ibrido più potente e anche la possibilità di optare per una versione bi-fuel (benzina/GNV), la Leon ha tutte le carte in regola ed è più accessibile nella parte anteriore rispetto all’Astra. Tuttavia, sarà necessario confrontare le attrezzature per prendere una decisione.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volkswagen Jetta 2022: prezzo e data di uscita

Renault Captur: il TCe 140 EDC non è più disponibile

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media