Problemi a freddo del cambio automatico

I segnali di malfunzionamento che indicano che ci sono problemi al cambio automatico

Come riconoscere se a freddo il cambio automatico ha dei problemi

I problemi del cambio automatico a freddo possono essere rivelati da alcuni segnali, come ad esempio rumori o ronzii in accelerazione, vibrazioni anomale, ritardi di spostamento, cambi marcia troppo bruschi o perdite d’olio dal cambio.

Poiché la trasmissione automatica è una delle parti più costose da riparare, è importante una corretta manutenzione del cambio automatico. Alla prima anomalia quindi rivolgersi ad un esperto per far controllare la propria autovettura. In ogni caso, per evitare danni al cambio automatico è raccomandato cambiare l’olio ogni 60,000 Km. Generalmente durante la manutenzione, oltre alla sostituzione dell’olio, si sostituisce anche il filtro olio, la guarnizione coppa. Il fluido infatti, aiuta a mantenere tutte le parti del cambio lubrificate, se il livello scende il cambio si surriscalda, provocando attrito e corrodendo le varie componenti, Inoltre l’olio, ad alte temperature, perde le sue originali caratteristiche, ossidandosi e lasciando dei residui all’interno del cambio, le guarnizioni all’interno della trasmissione si induriscono più velocemente provocando quindi una perdita, che si può verificare quando si parcheggia l’auto.

Il cambio dell’olio però non è un’operazione facile, per cui è fortemente raccomandato rivolgersi ad un’officina specializzata.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Che cosè la franchigia assoluta

Nuova Mercedes GLC caratteristiche, dimensioni, motori, prezzi

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.