Notizie.it logo

Pronostico F1 Singapore: strategie e previsioni 2019

pronostico F1 singapore 2019 Ferrari Mercedes RedBull

Ecco il pronostico F1 Singapore, la gara all'estero più attesa per la RedBull favorita.

Pronostico F1 Singapore: il week-end del 2019 si preannuncia ricco di strategie e tensione. RedBull favorita per le sue capacità nei percorsi stretti cittadini, Mercedes seconda seguita da Ferrari; che ha giocato le sue carte nei circuiti lunghi europei. La seconda vittoria di seguito di Leclerc sembra la fine di un piccolo periodo di gioia per i Fan della Ferrari, ma forse, non sarà così. Oltre alla bravura eroica del monegasco nel trovare feeling con una monoposto (la SF90) che non è al top, si aggiungerà una strategia del Team molto intelligente. C’è da ricordare inoltre che Sebastian Vettel ha già esperienza in questo tracciato e che a tutti i costi deve portare a casa una vittoria. Questo per dimostrare che merita il sedile come primo pilota a Maranello.

Pronostico F1 Singapore 2019

Analizziamo le quote di un grande dealer di scommesse a livello mondiale.

pronostico F1 singapore 2019

La coppia Hamilton-Verstappen parimerito al primo posto fa paura e sembra una previsione molto corretta. Hamilton non ha la macchina migliore per il circuito ma conosciamo bene la sua forza e maestria, Verstappen invece dovrebbe uscire dai box con la monoposto con il set-up perfetto. Bottas, Albon e Leclerc corrono con una quota molto simile, sono raggruppati in seconda fila per motivi diversi. Charles per la macchina, Albon e Bottas semplicemente perché sono i secondi piloti in scuderia. Vettel rimane nell’angolo, forse sottovalutato da chi organizza le quote o forse davvero nel declino della sua carriera.

Strategia Ferrari Gran Premio Singapore

La strategia Ferrari si potrà dividere su diversi fronti, anche in memoria dei precedenti GP a Singapore e Monaco. Ecco cosa ci aspettiamo che accada:

  • Prove Libere: durante le prove libere Ferrari deve testare al meglio set-up areodinamico e tecnico della vettura. Il motore è ok, visto le ultime gare, ma pecca tutta la ciclistica.

    L’obbiettivo è non fare tempo ma studiare per bene il tracciato, senza spaventare i concorrenti che correrebbero ai ripari con tempi spaziali.

  • Qualifiche: questa volta probabilmente sarà Vettel protagonista (almeno in casa Ferrari) aiutato dalla maggiore esperienza nei tracciati cittadini su una monoposto. Leclerc punterà a partire con delle gomme non troppo morbide per attuare una strategia di resistenza.
  • Giorno di gara: a Singapore ben 4 volte si è andati oltre le 2 ore di gara. Il circuito incline a incidenti, rallentamenti e safety car è perfetto per chi gioca alla resistenza. Ferrari proverà a partire almeno in seconda fila con gomma media e cercherà di attuare una strategia di resistenza. I sorpassi sono difficili per cui, anche in caso di Safety, potranno gestire le posizioni guadagnate dai pit stop minori (Mercedes punterà sicuramente ad almeno 2 rosse e una media).
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche