Notizie.it logo

Quali sono auto a benzina con consumi bassi

Quali sono auto a benzina con consumi bassi

Quali sono le auto a benzina con i consumi bassi? Di certo non super car. Per trovare auto con consumi bassi dobbiamo optare per auto con basse prestazioni.

Tra le auto a benzina ve ne sono alcune con consumi bassi. Contro la crisi e l’aumento costante delle accise, alcune case automobilistiche hanno pensato il modo per far risparmiare i propri clienti. Alcune auto infatti pur essendo alimentate con la benzina, non consumano tanto.

Tra le auto che hanno questa caratteristica vi sono le Fiat. La casa italiana ha infatti optato per la costruzione di auto a cui possono essere ridotte le prestazioni. Più basse sono le prestazioni, minore sarà il consumo del carburante. Un esempio: la 500 TwinAir ha un consumo medio di 4 l/100 km. Questo veicolo è dotato del tasto Eco che consente la riduzione delle prestazioni. Pertanto grazie all’Eco e lo Stop&Start è possibile notare una sensibile diminuzione anche nei consumi. Di certo c’è che non è un veicolo proprio economico.

L’usato parte da un costo base di 13.150 euro.

Un’auto conveniente nel rapporto qualità/prezzo è la Panda Easy. Il suo consumo medio è più alto della 500, siamo a 4,2 l/ 100 km, ma è comunque un veicolo più economico. Questo per quanto riguarda le auto italiane. Tra i veicoli “esteri” invece abbiamo il primato delle giapponesi. La Suzuki Alto consuma 4,1 l/ 100 km e costa di base 10.470 euro.

La media del costo chilometrico diminuisce da 0,407 delle italiane al 0,353 delle giapponesi. Molto vicine anche le Hyundai coreane e la Kia Picanto che hanno entrambe una media di consumo al chilometro pari a 0,40. Si tratta quindi di scegliere auto che non abbiano particolari prestazioni da offrire. Infatti, un consistente risparmio nel carburante si può avere solo nelle city car o in veicoli simili.

Nella scelta di un nuovo veicolo è importante quindi valutare il costo da listino ma anche il costo che l’auto può dare nel corso del lungo periodo. Infatti è fondamentale che vi sia un buon rapporto tra il prezzo iniziale e i consumi che sono poi la spesa più frequente per ogni automobilista.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.