Range Rover Evoque ibrida plug-in: motori, batteria e prezzi

Basata sulla seconda generazione del SUV, ecco le caratteristiche della Range Rover Evoque P300e ibrida plug-in.

Basata sulla seconda generazione del SUV, la Range Rover Evoque P300e è la versione ibrida plug-in in vendita da aprile 2020, con un sistema da 309 cavalli e un’autonomia elettrica fino a 66 chilometri. Ecco le sue caratteristiche.

Range Rover Evoque ibrida plug-in: stile e dimensioni

Questa versione ibrida plug-in del SUV non apporta modifiche al motore a combustione. L’Evoque è compatta: misura 4,37 metri di lunghezza, 2 metri di larghezza e 1,65 metri di altezza. Con un peso di 2.082 kg a pieno carico, questo modello offre fino a 5 posti e un bagagliaio di 591 litri.

L’altezza da terra di 21,2 cm, l’angolo di avvicinamento di 25° e l’angolo di partenza di 30,6° ne fanno un fuoristrada collaudato.

Inoltre, ha un’altezza massima di guado di 60 cm. La Range Rover Evoque può anche trainare 750 kg.

Il SUV utilizza due motori su entrambi i lati del telaio per creare la trazione integrale caratteristica del marchio Land Rover. Il primo è un motore a benzina a 3 cilindri da 1,5 litri con 200 CV e 280 Nm di potenza massima. Il secondo è un motore elettrico da 80 kW di potenza, ovvero 109 CV, e 260 Nm.

Nel complesso, la vettura offre un totale di 309 cavalli e 540 Nm di coppia massima.

La Range Rover Evoque Plug-in Hybrid funziona in tre modalità:

  • EV: è la modalità elettrica, con una velocità massima di 135 km/h.
  • Ibrido: i due motori si combinano o si alternano automaticamente a seconda della richiesta.
  • Save: questa modalità è specifica per questo tipo di motore e permette al motore a benzina di agire come un generatore per ricaricare la batteria.
Range Rover Evoque ibrida plug-in caratteristiche

Batteria e ricarica

Come altre ibride plug-in, la batteria della Range Rover Evoque si trova sotto i sedili posteriori. La sua capacità è molto elevata per il segmento, con 15 kWh, per un’autonomia elettrica di 66 chilometri secondo il ciclo WLTP. È composto da 7 moduli di 12 celle prismatiche, per un totale di 84.

Anche la ricarica del SUV britannico, possibile attraverso il portellone sul lato posteriore sinistro, è di livello molto superiore. Una rarità nel settore, questo modello Land Rover consente due tipi di ricarica:

Il più veloce è quello a corrente continua (DC) sulla porta Combo, con una potenza massima di 32 kW. Bastano 30 minuti per recuperare l’80% dell’energia ed è ancora disponibile la classica modalità AC, con una potenza di 7,4 kW (0-80% in 1h42), 3,7 kW o su una presa standard da 220V (6h24).
In termini di consumi, il SUV britannico dichiara 1,4 l/100 km. Inoltre, emette 32 g/km di CO2 nel ciclo WLTP. Queste cifre, va ricordato, sono molto teoriche e variano a seconda della regolarità del carico e del vostro tipo di guida.

Prezzi e commercializzazione dell’Evoque Plug-in Hybrid

La presentazione della versione P300e del SUV è avvenuta nell’aprile 2020, quando era configurabile sul sito web. A causa della crisi del coronavirus, il lancio è stato rimandato.

La Range Rover Evoque Plug-in Hybrid ha un prezzo base di 52.550 euro al lancio. È disponibile in quattro livelli di allestimento: Evoque, S, SE e HSE. È disponibile anche il pacchetto esterno R-Dynamic, con paraurti in tinta con la carrozzeria ed elementi neri.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com