Seat sta fallendo? Ecco tutto ciò che sta accadendo ultimamente…

Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen, smentisce alcuna voci. Tuttavia...

Seat sta fallendo? Ebbene, da diverse settimane, voci provenienti da fonti serie in Spagna e in Germania avvertono che Seat è stata abbandonata dalla casa madre Volkswagen a favore della sua ex divisione sportiva Cupra, che è diventata un marchio a sé stante.

Queste voci, alimentate dall’assenza di annunci di nuovi prodotti, arrivano a prevedere la fine di Seat prima della fine del decennio. Herbert Diess, capo del gruppo Volkswagen, ha appena reagito sull’argomento e vuole rassicurarci sul futuro di Seat.

Riconosce tuttavia che lo storico produttore spagnolo, i cui conti sono in rosso, è sullo sfondo. Va ricordato che dal punto di vista amministrativo Cupra è ancora legata a Seat e che entrambi i marchi sono gestiti da Wayne Griffiths.

Seat sta fallendo?

Cupra favorita perché più redditizia

Herbert Diess ha dichiarato: “Per essere molto chiari, Cupra non sostituisce Seat, ma la aiuta a diventare molto più redditizia. In questo periodo di limitazione dell’offerta di semiconduttori, diamo certamente la priorità ai modelli Cupra, che hanno margini più elevati rispetto ad alcuni modelli Seat meno pregiati. Anche per quanto riguarda l’elettrificazione, privilegiamo i modelli Cupra con margini più elevati e lanciamo persino nuovi modelli solo con questo marchio.

E i nostri distributori beneficiano di questa organizzazione”.

Il leader tedesco ricorda che in Seat sono stati investiti 8 miliardi di euro per il lancio dei modelli che compongono l’attuale gamma. Ma è abbastanza?

Seat sta fallendo dettagli

Un ruolo più amministrativo per Seat?

Diess insiste sull’importanza strategica di Seat dal punto di vista industriale. È il produttore di Martorell che supervisionerà l’industrializzazione delle future city car elettriche a prezzi accessibili. Il manager fa un parallelo con Skoda, che è stata responsabile dello sviluppo delle attività del gruppo Volkswagen nei mercati emergenti, tra gli altri. “Così come Skoda sta facendo un buon lavoro, come la progettazione della nuova Passat, la guida delle attività in India e l’assunzione di responsabilità per alcune piattaforme, sono ansioso di vedere il team Seat contribuire maggiormente al gruppo”, ha dichiarato.

Vale la pena notare che Skoda, a differenza di Seat, annuncia regolarmente nuovi modelli, comprese le auto a zero emissioni. Una casa automobilistica non può sopravvivere senza automobili, quindi dovremo aspettare che le parole rassicuranti di Herbert Diess siano supportate da nuove vetture Seat.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media